MagazineStoria e Cultura

16 anni fa il disastro aereo di Linate

Tra sabato e domenica sono previste a Milano alcune iniziative per ricordare le vittime di quello che fu il più grande disastro aereo in Italia e il secondo al mondo fra quelli avvenuti a terra. Sabato 7 ottobre alle 18.45 ci sarà una rappresentazione al Teatro alla Scala, dedicato alle vittime, cui seguirà, domenica 8 ottobre alle 15, la celebrazione della Santa Messa nella Basilica di Sant’Ambrogio. Era l’8 ottobre 2001 quando 118 persone morirono sulla pista di decollo dell’aeroporto di Linate, a Milano.

Pubblicità

A causa dei problemi strutturali delll’aereoporto in quegli anni e per una sfortunata coincidenza fra gravi errori umani e una fitta nebbia, un Cessna privato in decollo fu investito da un aereo della Scandinavian Airlines diretto a Copenaghen. L’aereo non riuscì a decollare e si schiantò contro un deposito bagagli in cui stavano lavorando diverse persone. Tutti i 110 passeggeri del jet, 4 persone che lavoravano nel deposito bagagli e piloti e passeggeri del Cessna morirono nell’impatto.

Pubblicità

Da allora il comitato, poi fondazione, 8 Ottobre, formato dai parenti delle vittime, promuove il cambiamento delle regole degli aeroporti e l’attenzione alle pratiche della sicurezza. Nel processo per disastro colposo che seguì l’incidente furono condannate 12 persone.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.