Prima PaginaPolitica

Ballottaggi. Nell’est Ticino il centrodestra si prende tutto

Abbiategrasso, Legnano e Magenta. Sono i tre grandi comuni di cui aspettavamo i risultati elettorali dei ballottaggi. Il centro destra se li prende tutti e tre.

Pubblicità

ballottaggiAbbiategrasso (55,60% ) Nai contro Finiguerra, Legnano (52,36%) Fratus contro Centinaio, e Magenta (59,39%) Calati contro Invernizzi. Tra parentesi le percentuali finali dell’affluenza dei votanti nei tre grandi comuni dell’est Ticino che stanno celebrando il secondo turno delle elezioni amministrative. Le urne sono ormai chiuse. Si tratta solo, quindi, di misurare cosa ha deciso il popolo.

Pubblicità

la scala Rho b&b

I risultati. 3 vittorie per il centro destra

Il primo risultato a prevenire è Legnano. Come era prevedibile sin dal primo turno, Giambattista Fratus (Lega Nord) ha battuto Alberto Centinaio ( partito democratico). La notizia è arrivata tramite Facebook dal vicepresidente del consiglio regionale Fabrizio Cecchetti. Poco dopo arriva anche la notizia della vittoria di Daniele Barletta a Garbagnate Milanese. Il centro destra, poi prende anche Abbiategrasso dove la vittoria di Cesare Nai è al cardiopalma. Un vantaggio di soli 150 voti su Finiguerra, che ha pagato la prima parte della campagna elettorale contro Graziero. La sinistra non lo ha votato. E infine, vince anche Chiara Calati, a Magenta, con il supporto di tutta la coalizionedi centrodestra. La sinistra e Gian Marco Invernizzi hanno pagato più che in altri casi la cattiva gestione dell’immigrazione e dello Sprar. Il pd ha sacrificato, nel nome di Roma, i comuni a guida democratica.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.