Sport

Calcio – Serie A per gli atleti special dell’Ac. Ossona

Ossona – L’Associazione Calcio Ossona ci ha sorpreso con un’altra iniziativa di grande merito sportivo. Da Agosto è nata la formazione dell’AC Ossona Special, che parteciperà al primo campionato Figc per atleti special con i colori della Fiorentina. La presentazione del campionato il prossimo 18 gennaio nella sala del Senato.

Pubblicità

L’AC Ossona ha una nuova formazione che gioca in quarta categoria, ma con i colori di una squadra di serie A, la Fiorentina. Si tratta dell’AC Special, una squadra formata da atleti speciali. “Dicono che sono  disabili, ma sicuramente non lo sono da atleti ” ha detto Claudio Beretta, che rappresenterà la società Ac Ossona Special alla presentazione dell’ iniziativa “quarta categoria” mercoledì 18 al Senato con i vertici di Coni e Figc.  Carlo Beretta non è nuovo a queste esperienze. Come presidente del Vittuone calcio,  qualche anno fa ha dato vita al Vittuone calcio special. Esperienza di una squadra di calcio integrata fra atleti disabili e normodotati che ha disputato alcune partite  importanti.  Da agosto questa importante esperienza è arrivata all’ Ac Ossona.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Lo sport è di tutti

Massimo Garavaglia, presidente dell’Ac Calcio, è molto orgoglioso di questa formazione che è sia femminile sia maschile. Ci ha detto, annunciano dei nuovi progetti per il campo sportivo di via Roma. “Dal canto mio posso solo aggiungere che la quarta e quinta categoria sono solo una parte dell’attività special, il cui scopo ultimo è quello di dare opportunità anche a questi ragazzi di uscire di casa per  giocare a calcio divertendosi ed integrandosi almeno nello sport. Il motto, che abbiamo fatto nostro in dépliant che uscirà a brevissimo, è “LO SPORT È DI TUTTI” . Come Ac Ossona lo stiamo attuando. Nell’ambito di ciò stiamo valutando anche la realizzazione di una struttura coperta che consenta allenamenti anche in inverno.”

Pubblicità

Il primo campionato “Quarta Categoria”

La presentazione ufficiale del primo campionato “Quarta Categoria” avverrà il prossimo 18 gennaio, a Roma,  nell’aula del senato. Si tratta del primo torneo del calcio italiano aperto alla disabilità. Il torneo di calcio a 7,  organizzato dalla LND, inizierà il 21 gennaio 2017. Al via 8 squadre: ASD Calcio 21, Tukiki Minerva Milano, A.S. Sporting4e Onlus, Gea Ticinia Novara, Briantea 84, Fuorigioco, AC Ossona e Cascina Biblioteca. Prima della presentazione i ragazzi si troveranno con alcune delle stelle dei campi di serie A per fare 4 tiri di allenamento e poi si recheranno insieme in Senato per presentare il torneo. Uno degli atleti che parteciperanno è Cristian Spinelli, giovane atleta di Arluno in forza all’Ac Ossona.

L’AC. Ossona Special adottata dalla Fiorentina

Il torneo è promosso dalla assocazione calcio 21, ed è il risultato di una collaborazione fra FIGC, della Lega Serie A, della LND, del CIP e dell’AIAC . Ognuna delle 8 squadre che scenderanno in campo è stata adottata da una squadre di serie A. che ha fornito ai suoi figliocci il kit tecnico. L’A. C. Ossona è stata adottata dalla Fiorentina. In campo andranno quindi con la maglia viola, e lasceranno i tipici colori bianco e rosso nel simbolo dall’ Ac Ossona. Milan, Inter, Chievo Verona, Lazio, Juventus, Genoa e Sassuolo hanno adottato le altre squadre che parteciperanno al torneo.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.