Milano

Carta d’identità falsa tradisce evaso

Milano. Rocambolesca operazione dei carabinieri del Nucleo Radiomobile. Nel pomeriggio del 4 gennaio hanno arrestato un cittadino albanese di 25 anni che aveva tentato la fuga durante un normale controllo. Gli agenti avevano fermato un’automobile e chiesto di controllare i documenti degli occupanti. Si trattava di un cittadino italiano e di due cittadini albanesi. I militari stavano effettuando dei controlli approfonditi sulla carta d’identità del più giovane dei due albanesi quando questo si è dato alla fuga. I carabinieri lo hanno rincorso a piedi per diverse centinaia di metri. L’uomo è passato attraverso diversi cortili condominiali sempre inseguito dai militari. Ha finito la fuga nei box interrati di uno stabile, dove è stato arrestato. L’accusa è di resistenza a pubblico ufficiale e di possesso e fabbricazione di documenti d’identificazione falsi.

Pubblicità

Carta d’identità falsa per nascondere che era ricercato

La carta d’identità dell’uomo è risultata essere davvero falsa. Dalle impronte digitali è stato possibile comunque identificarlo. Era ricercato per aver eluso un ordine di carcerazione della corte di Corte d’Appello di Caltanissetta dello scorso giugno. Doveva scontare una pena residua di 10 mesi per reati contro il patrimonio.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.