Prima Pagina

Facebook non fa concorrenza ai libri, ma la fa al grande fratello

Quale è la differenza fra leggere un libro sulla carta piuttosto che sullo smartphone? Dicono sia solo nel mezzo e che il costo molto minore della lettura digitale ha di fatto distrutto la carta. Si dà a internet la colpa di aver distrutto la cultura e il sapere, mentre tentava di renderli accessibili a tutti. La gente, però, non compra libri siano essi di carta o digitali.

Pubblicità

In Italia, il mercato della vendita dei libri digitali subisce la stessa crisi della carta stampata. Anzi, se le librerie stanno sparendo, il mercato digitale non è mai nato veramente. Facebook non fa una concorrenza spietata ai giornali.

Pubblicità

Al massimo, la fa alle riviste di gossip e al Grande Fratello, insieme a Twitter. La nostra è una crisi culturale, non del mezzo di lettura. Chi ama i libri sa che è difficilissimo prestare un libro che piace.

Pubblicità

Resistenza culturale

E’ molto difficile anche regalarlo. La scelta di un libro nuovo è, però, un processo rischioso a causa della crisi economica. Iniziative come il bookcrossing possono essere, quindi, mezzi di resistenza culturale che vanno incontro a chi non vuol perdere l’abitudine della lettura, in attesa di tempi migliori.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.