OssonaMilano città metropolitanaPrima PaginaVittuone

Misterioso incendio doloso in capannone deserto

Vittuone – Poco dopo le 17 di sabato 10 settembre è scoppiato un incendio in un capannone abbandonato, che si trova  in via Piemonte, proprio dietro il centro commerciale il Destriero. Sembra che l’origine sia dolosa.

Pubblicità

Un misterioso incendio è scoppiato in un capannone ormai vuoto in via Piemonte, nel pomeriggio di sabato. La zona è dove si trovano i magazzini del Centro commerciale il Destriero.
Al suo interno non c’erano più macchinari ma solo del materiale stoccato. Non conteneva nulla che potesse prender fuoco da solo. Il fuoco, invece, si è sviluppato e le alte fiamme hanno intaccato le pareti. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco di Corbetta. In supporto dei vigili del fuoco, è arrivata anche un’ambulanza della Croce Bianca di Sedriano.

Pubblicità

Strano incendio. Origine dolosa?

Uno strano incendio che non è escluso sia di origine dolosa. Le indagini sulle cause sono ancora in corso e le perplessità sono molte. Non sono neppure ancora chiari i motivi per cui qualcuno potrebbe aver dato volontariamente fuoco al capannone vuoto. Un caso di minacce per la richiesta di pizzo? Una vendetta personale nei confronti dei proprietari? Le ipotesi possono essere molte. In ogni caso questo incendio puzza, e non solo di bruciato.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Andrea Oldani

Non è facile parlare di me. Persino io ho delle difficoltà.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.