OssonaPrima Pagina

60 moto rubate. 7 arresti in Lombardia e banda smantellata

Milano –  Scoperta e smantellata dai carabinieri una banda di ladri. Recuperate diverse moto rubate. La banda operava nella provincia di Milano e in Lombardia. Sceglievano le moto dagli annunci di vendita online dell’usato. 7 persone agli arresti domiciliari, in attesa di processo.

Annunci

carabinieri moto rubateRubavano le moto scegliendole dagli annunci di vendita dell’usato pubblicati online. Prendevano appuntamento con la vittima e intanto che visionavano la moto facevano un sopralluogo. Il furto avveniva nei due tre giorni seguenti. Un modus operandi che non poteva sfuggire all’attenzione dei carabinieri proprio per la sua attenta organizzazione. nel setttembre 2015 è arrivato il colpo di fortuna. Uno dei derubati aveva installato un moderno allarme satellitare. Probabilmente uno di quelli che segnalano la posizione con il gps di google direttamente sullo smartphone. La moto si trovava in un garage di San Donato Milanese. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Donato Milanese arrivati sul posto hanno trovato la moto rubata e denunciato per ricettazione il possessore, L. B. pregiudicato di 53 anni.

Annunci

Le indagini sulle moto rubate continuano

I mesi seguenti sono stati occupati dalle indagini. I carabinieri sono riusciti ad individuare il box utilizzato dalla banda, a nascondervi una telecamera e a riprendere e registrare i ladri al “lavoro” sulle moto rubate. Infine hanno accertato almeno la responsabilità di almeno 60 furti di moto di grossa cilindrata. La banda di ladri era composta tutta da vecchie conoscenze della giustizia; un gruppo di pregiudicati fra i 39 e i 53 anni d’età con cittadinanza italiana. Si tratta di 7 persone che abitano nella provincia di Milano, Lodi e e Pavia. Sono state poste agli arresti domiciliari in attesa di processo, con l’accusa di furto aggravato, ricettazione e riciclaggio di moto di grossa cilindrata e di pezzi di ricambio.  Non è però finita. Pare ci sia un secondo gruppo legato a questa banda, che sarebbe operativo soprattutto in Emilia Romagna. Le indagini continuano.

Annunci

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.