Prima PaginaAmbienteOssona

Anche il Ticino ha la sua app per smartphone

Il Parco del Ticino si innova e pubblica una app per android e per ios, scaricabile dai due store, che riporta tutte le informazioni utili per godersi in pieno il Fiume Azzurro.

Pubblicità

app ticino smartphone

Si scarica gratuitamente da Google play store se si possiede uno smartphone con sistema operativo Android, oppure dallo store Itunes se si possiede un apple con sistema operativo Ios e si chiama il Germoglio. E’ la nuova app del parco del Ticino che contiene tutte le informazioni, aggiornatissime, sui percorsi turistici, sugli orari, sugli sport praticabili. Collegata direttamente a google maps con tutti i sentieri e le lanche mappate, con i punti di interesse, l’indicazione degli agriturismi e le oasi naturalistiche, la app “il germoglio del Ticino” è lo strumento che non si può fare a meno di avere per organizzare al meglio le proprie passeggiate nel parco.

Pubblicità

Fra le specifiche della app c’è anche l’elenco delle attività commerciali in cui si possono trovare i prodotti alimentari con il marchio del parco del Ticino, prodotti e lavorati proprio sulle sponde del fiume e che garantiscono il famoso chilometro zero e la filiera corta. Prodotti alimentari certificati, ma non è per quello che sono famosi. I loro veri punti di forza sono i sapori e i profumi. La app segue dettagliatamente le attività sportive che si possono compiere nel parco: dove si può fare canoa, dove equitazione, i punti in cui si possono noleggiare le biciclette e molto altro.

Pubblicità

 

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.