Prima PaginaPolitica

Disabili: buon Natale ma Matteo Renzi vaffanculo

Una parolaccia rivolta a Matteo Renzi, anche e sopratutto a Natale. Ormai è un fatto comune. Questa volta chi ha mandato a vafanculo il primo ministro Matteo Ranzi è Luca, un disabile ammalato di Sla. Il motivo è serio e Matteo Renzi si merita ampiamente l’epiteto. Nella legge di stabilità hanno deciso che l’assegno di accompagnamento ai disabili al 100% costituisce un reddito e quindi concorre a formare il reddito Isee della famiglia del disabile. Un clic sulla foto per vedere il video degli auguri di Natale di Luca.

Pubblicità

Gabriele Zeggio, l’uomo gazebo di Radio Padania Libera, è andato a trovare Luca, un disabile malato di Sla che passa la sua vita tra i letto e la carrozzina,  e che può parlare solo attraverso un computer. La sla, come molte altre malattie invalidati impedisce l’espressione normale delle persone, che può avvenire però tramite gli strumenti tecnologici che con tantissima fatica si riesce a mettere a loro disposizione. Per quanto possa fare la società, il carico economico dell’assistenza è sulla famiglia ed è solo l’affetto e la solidarietà di amici e parenti che riesce a migliorare la qualità della vita dei disabili. I costi sono altissimi dell’assistenza  e non sono solo economici.

Pubblicità

I 500 euro mensili dell’assegno di accompagnamento che integra la pensione concessi a chi “non è in grado di compiere da solo i normali atti della vita quotidiana”, da come recita l’unico caso del verbale di accertamento di invalidità che permette di aver diritto, non sono certo sufficienti a coprire le spese di assistenza. Tanto più che la pensione d’ invalidità al 100% è di 279, 50 euro al mese.

Pubblicità

Un invalido che ha l’assegno di accompagnamento o vive in famiglia o in casa di riposo. Matteo Renzi, insieme al suo governo, ha deciso di riformare anche il modo con cui è calcolato il reddito isee delle famglie avocando allo Stotoci+ che prima facevano le regioni. Poi hanno deciso che il reddito di un invalido al 100% con asegno di accompagnamento entra el calcolo del reddito isee della famiglia con cui l’invalido vive.

Il limite massimo di reddito isee per aver dei vantaggi come ad esempio l’esenzione dal ticket sanitario, è di 16mila euro annui, che se nella famiglia c’è qualcuno che ha un reddito mensile da lavoro normale è facilmente raggiunto. Questa e tante altre ingiustizie che il governo di Matteo Renzi ha compiuto contro i disabili hanno provocato il vaffanculo di Luca, nel suo video di auguri di Natale. Per ascoltarle basta un clic sull’ immagine qui in altro. Dopo averli ascoltato Luca si è certi che vi assocerete,  come noi e Gabriele Seggio, al “vaffanculo Matteo Renzi” , di Luca.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Un pensiero su “Disabili: buon Natale ma Matteo Renzi vaffanculo

  • come non associarsi al vaffanculo a Renzi, specialmente in questo caso?

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.