A Magenta Stefania Bonfiglio eletta segretario della Lega Nord

A Magenta il segretario della Lega Nord è una giovane donnaDa lunedì sera la Lega Nord di Magenta ha un nuovo segretario. Le elezioni si sono svolte nella sede della sezione di via Volta, dal cui balcone sventola da qualche anno la bandiera della Lega Nord. I militanti soci hanno eletto come condottiero della sezione Stefania Bonfiglio, giovane donna che per i prossimi tre anni sarà a capo di una delle sezioni della Lega Nord più strategiche del movimento. Stefania fa parte anche del Movimento Giovani Padani e oltre ai complimenti dei militanti della sezione, Stefania ha raccolto quelli pubblici del coordinatore Mgp dell’est Ticino, Riccardo Grittini, che ha inviato un comunicato stampa augurando buon lavoro al nuovo segretario di Magenta.

Pubblicità

” Voglio augurare buon lavoro alla giovane segretaria della sezione Lega Nord  di Magenta.Sono sicuro che Stefania sarà capace di far avvicinare nuovi giovani alla L ega. In questi ultimi mesi si sono avvicinati parecchi ragazzi del magentino alle attività organizzate dall’MGP e ciò mi fa pensare che siamo sulla strada giusta. Il movimento giovani padani è una vera e propria palestra di militanza di cui hanno fatto parte numerosi nostri attuali esponenti come, ad esempio, il nostro segretario federale Matteo Salvini e rappresentano il futuro del Movimento. Come diceva Bossi,’I giovani padani non nascono per fare politica ma per cambiarla. E noi la cambieremo”

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Stefania mostra il suo carattere volitivo sin dal primo momento. Le sue prime parole da segretario di Magenta sono state piene di entusiasmo. “E’ una responsabilità e un’esperienza che accolgo con onore ed entusiasmo. Un cammino che voglio intraprendere con serietà. Voglio lavorare duramente per il bene del Movimento e dei miei concittadini. Devo ringraziare chi in questi anni di militanza mi ha fatta crescere politicamente, chi mi ha incoraggiata e mi ha aiutata a coltivare la mia passione, chi mi ha sostenuta ieri sera al Congresso e anche chi non lo ha fatto. Cercherò di dimostrare a questi ultimi che si sbagliavano e infine spero che saranno contenti anche loro del mio lavoro.”

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui