Gli strani casi di Ossona: l’incrocio all’inglese

Girando per Ossona e avendo un po’ di occhio per ciò che ci circonda si possono trovare moltissimi particolari che lasciano a bocca aperta per lo stupore.

Pubblicità

Gli strani casi di Ossona: l'incrocio all'ingleseSu Cronaca Ossona ne abbiamo una intera raccolta. Forse sono davvero un po’ troppi per il Comune con il territorio più piccolo della ex provincia di Milano. Oggi, alla vigilia del referendum  in cui si voterà per l’indipendenza della Scozia dal Regno Unito, o più specificatamente, dall’Inghilterra, vogliamo dedicare un po’ di attenzione ad un angolo un po’  British e un po’ Scottish, ma anche Wellsh  e Irish, creato a Ossona. Tutti queste Nazioni hanno infatti l’abitudine di guidare dalla parte sbagliata della carreggiata. I dalla parte giusta, se ci si guarda dal loro punto di vista. Sta di fatto che anche noi, a Ossona, vicino alle scuole medie di via Dante, abbiamo la via Adige che è nelle stesse condizioni. Infatti, esclusivamente su un tratto della via Adige, per un qualche strano motivo, si viaggia a destra nonostante quel tratto di strada si trovi a Ossona e non a Edimburgo o a Londra.

Pubblicità

Ma perchè?

Chi si trova a passare dall’incrocio fra la via Adige e la via Olona non può che rimanere affascinato dal modo in cui è stato organizzato quel tratto di strada. Così la domanda sorge spontanea. “Ma perchè?”.
Dar la risposta è molto difficile. Bisognerebbe sapere chi si è occupato della creazione dei parcheggi a spina di pesce. Chi è il responsable fra i vari componenti dell’ Amministrazione e dei dipendenti del Comune. Chi li ha posizionati sul lato sinistro della via potrebbe non conoscere l’esatto significato che hanno destra e sinistra sulle cartine, sui progetti e nella realtà. La qual cosa, però, fa venire un bel brivido lungo la schiena. Possibile che nè al  comandante dei vigili, nè all’ufficio tecnico, nè al progettista, e neppure ai tre assessori al territorio della scorsa legislatura  sia venuto in mente, creando il senso unico con un parcheggi, circa 3 anni fa, che a Ossona si guida a sinistra e non a destra?

A parte gli scherzi, l’incrocio creato in questo modo, che è inoltre su una strada diritta, è molto pericoloso, ed è decisamente contro ad ogni concetto di sicurezza stradale. Pare però che neppure dopo essersi accorti dell’errore dal palazzo comunale abbiano pensato di rimediare. Così inseriremo l’incrocio all’inglese di Ossona nella collezione di stramberie. Insieme alle serie di strisce pedonali creative che portano contro i muri, contro i guard rail o nei prati.

Pubblicità

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui