PoliticaPrima Pagina

Facebook: Matteo Salvini rimanda la Kyenge al mittente

Cecile Kyenge, ex ministro per l’integrazione in Italia e ora eurodeputato per il PD, con relativo stipendio mensile a 6 cifre, ha rilasciato un’intervista ad Affariitaliani, in cui propone di fare una legge per mettere la Lega Nord fuori legge perché, secondo lei, è un partito razzista.

Pubblicità

matteo salvini, facebook, cecile KyengeSu Facebook Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord, le risponde in modo scherzoso, senza prenderla troppo  sul serio e cominciando il messaggio con una  milanesissima interlocuzione, un  ” Ossignor” dai toni leggermente esasperati, e dando la colpa delle parole di Cecile Kyenge al caldo che, all’improvviso, è riapparso in questo piovoso agosto.
Nello stesso messaggio su Facebook, Matteo Salvini prende l’occasione per criticare l’uso di un miliardo di euro per finanziare l’operazione Mare Nostrum e per far notare che spender così tutti quei soldi quando si è a capo di un paese in cui ci sono 4 milioni di cittadini senza lavoro è il vero razzismo, ma contro gli italiani.

Pubblicità

Salvini rimanda le accuse al mittente

Nel finale del  messaggio  invita poi la Kyenge, tanto attenta a considerare razzista chi non la pensa come lei, a prendere le parti dei disoccupati di fronte a Matteo Renzi. Il messaggio Facebook di Matteo Salvini sono estremamente veloci, sintetici e ricchi di contenuti.  Vi è il lato etnico dell’uso della lingua milanese, vi è la sottolineatura del grave problema della disoccupazione,  vi è la sottolineatura dello spreco di denaro fatto con l’operazione Mare Nostrum, ora Frontex plus e vi è la difesa della Lega Nord, rimandando al mittente le accuse di razzismo.

Pubblicità

Anche da sola, l’ottima struttura culturale e comunicativa dei messaggi Facebook di Matteo Salvini è sufficiente per smentire quel continuo tentativo di denigrare e intimidire la lega nord e i leghisti, con lo spauracchio della legge Mancino,  che sembra essere diventato lo sport preferito della sinistra.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.