OssonaPrima Pagina

Corbetta, rumeno rubava attrezzi edili: preso dai carabinieri

Corbetta, rumeno rubava attrezzi edili: preso dai carabinieri Stava rubando attrezzi edili da lavoro da un camion parcheggiato in via Simone da Corbetta, a Corbetta, quando è stato scoperto e arrestato da dei carabinieri della stazione di Bareggio che erano fuori servizio e stavano percorrendo il viale.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Quando hanno visto, Z.L.N. di 26 anni,  di nazionalità rumena e senza fissa dimora  nel nostro paese, che rovistava nel camion, sono subito intervenuti. Quando l’uomo si è accorto dei carabinieri si è dato alla fuga.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Dopo averlo inseguito, lo hanno arrestato e  i carabinieri hanno restituito il bottino al proprietario. Si trattava di attrezzi edili da lavoro per un valore di circa 5mila euro.

Pubblicità

Essendo stato colto in fragrante, la mattina seguente il rumeno è stato giudicato per direttissima e condannato a 8 mesi di prigione. Quando uscirà non potrà tornare a Corbetta, dove nei suoi confronti è stato emesso un divieto di soggiorno permanente.

La Romania è uno stato che fa parte dell’unione europea, con libera circolazione, e quindi, anche se si tratta di una persona che non è certamente orientata a cercare un al lavoro onesto nel nostro paese, non si può fare nulla se non vietargli di entrare e soggiornare nel territorio dei vari Comuni, cosa invece consentita e fattibile con una semplice ordinanza del sindaco. In questo caso, quello di Corbetta.

Pubblicità

Il furto di attrezzi edili da lavoro è una piaga che accompagna il nostro territorio da qualche tempo;  non c’è cantiere che non ne sia colpito e qualche volta di potrebbe parlare di vere razzie. In alcuni casi, questi ladri si spingono a rubare persino il gasolio dai serbatoio delle ruspe e degli altri mezzi da lavoro, causando danni e ritardi considerevoli.

( Fonte: oknotizia.com)

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.