OssonaPrima Pagina

Arluno, è di Ossona la vittima dell’incidente sulla via per Turbigo

Arluno, è di Ossona la vittima dell'incidente sulla via per TurbigoLa vittima dell’incidente che si è verificato ieri pomeriggio intorno alle 17.20 sulla via per Turbigo, nel territorio di Arluno, poco prima del sottopasso dell’autostrada, tra il punto in cui si trova il ristorante le cave e quello della concessionaria di automobili, è un 49enne  che risiede a Ossona.

Pubblicità

Il veicolo di cui l’uomo era alla guida, per motivi ancora da accertare, ha colpito un’altra auto e poi si è ribaltato. Il tratto di strada in quel punto è diritto e non presenta, normalmente, particolari ostacoli o difficoltà che possano costruire un pericolo o causare incidenti. Qualche tempo fa, poco più avanti, un’altra automobile aveva avuto un incidente urtando contro uno dei blocchi di cemento che delimitano la carreggiata,ma non ci sono situazioni conosciute per cui al strada possa essere considerata a rischio di incidente.

Pubblicità

Il modo in cui si è verificato l’incidente, poi,  ha fatto temere il peggio per l’ossonese, e l’ambulanza dei volontari di Arluno, che si sono occupati dei primi soccorsi,  è arrivata con un codice rosso.

Pubblicità

E’ intervenuta anche un’auto medica, resa disponibile dai soccorsi del 118  della provincia di Varese.

Fortunatamente, una volta portati a termine i soccorsi, l’ ambulanza ha potuto ripartire trasportando il ferito all’ospedale di Magenta in codice giallo.

Pubblicità

Infatti, nonostante le numerose contusioni e i vari traumi riportati durante l’incidente,  l’uomo, durante i soccorsi, è sempre rimasto cosciente e non in pericolo di vita.

 

 

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.