MagazineCucina

Il menù di Pasqua dal blog La Terra dei Violini di Germana Ferrari

Fra poco arrivano le feste ed è decisamente ora di occuparsi del menù di Pasqua e Lunedì dell’Angelo. Cosa mettere in tavola? Rispettare la tradizione oppure lanciarsi sulle esotico. Se volete dare retta a me, la cosa migliore per Pasqua è la tradizione, tanto ce n’è per tutti i gusti.
Si va dal classico agnello sardo al più milanese e padano pollo arrosto. Fantastica la faraona arrosto preceduta dai ravioli di carne in brodo, ma i ravioli sono difficili da trovare buoni e la faraona oggi è introvabile.

Pubblicità

Se però, per il vostro menù di Pasqua, volete andare sulla cucina classica lombarda, un buon pollo con patate, fragrante e saporito è il secondo piatto che fa per la vostra tavola. Vi consigliamo la ricetta del pollo arrosto del blog di Germana Ferrari, La terra dei violini.
E’ una ricetta semplice sia nella preparazione sia nella descrizione e come tutte le cose semplici è gustosissima e di grande successo, adattissima sia ai grandi cuochi sia ai principiati che non vogliono fare brutta figura. Il pollo arrosto è un secondo che sulla tavola di Pasqua farà al sua ottima figura, e ha anche il vantaggio di essere un piatto comunque  economico, cosa che si questi tempi certamente non guasta.

Pubblicità

Come primo piatto del menù, vi consigliamo, sempre dal blog di Germana Ferrari, i tortellini di taleggio al profumo di arancia. Viene l’acquolina alla bocca anche solo leggendo la descrizione.
Un menù di Pasqua con queste caratteristiche sarà nel contempo semplice e originale  e soddisferà facilmente i gusti di tutti.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.