Prima PaginaEventi

A Ossona la Befana è arrivata. Ora tocca ai Re Magi

In una bellissima giornata invernale, di quelle che le montagne si vedono, bianche e lucenti, all’orizzonte e sembrano vicinissime, a Ossona è arrivata la Befana.

Pubblicità

L’enorme calza appesa su piazza Litta con un lungo cavo che scorreva dalla Torre dell’acquedotto ha lasciato cadere nel bel mezzo del pomeriggio una miriade di di palloncini colorati che  poi hanno preso il volo e sono stati la gioia dei bambini presenti fino a sera ai gazebo preparati per l’occasione, mentre alcune befane organizzavano  la distribuzione di caramelle e dolcetti. La scenografica calza della Befana è stata preparata in collaborazione fra la Proloco Morus Nigra, Ossonainsieme,

Pubblicità

Mentre stanotte per i bambini arriverà la befana, domani pomeriggio è il momento del Re Magi e del presepe vivente organizzato dalla Parrocchia.

Dalle 15.3, il 6 gennaio, per le vie di Ossona vi sarà il Corteo dei Re Magi, che festeggerà l’Epifania, cioè il ricordo di quando i Tre Re Magi, Baldassare, Melchiorre e Gaspare trovarono la Sacra famiglia con il Gesù bambino appena nato e lascerannno davanti a lui i tre doni che a quei tempi servivano a stabilire la regalità di un neonato:l’oro, l’incenso e la mirra.

Pubblicità

Il corteo dopo aver attraversato il paese raggiungerà  la Chiesa Parrocchiale e la funzione si concluderà fra canti e gioia. Finiti i festeggiamenti in Chiesa, si continuerà nella sala della comunità di via Baracca ( l’ex cinema)  dove ci sarà la  tradizionalissima Tombolata dell’Epifania, ad ingresso libero.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.