MagazineAmbienteStrani Casi

Sapevate che a Ossona c’è una casa passiva a risparmio energetico?

Non sono in molti a sapere che ad Ossona c’è una delle prime case passive, cioè un’abitazione a grande risparmio energetico e costruita seguendo il protocollo definito del Passivhaus Institut . Se volete avere alcune spiegazioni su cosa sia e su come funzioni una casa passiva vi consiglio di leggere questa piccola guida divulgativa che ho scritto per supermoney.eu Le case a risparmio energetico, come funzionano.

Pubblicità

La nostra casa passiva, comunque, si trova in via 25 aprile e ha già più di quattro anni e anche una delle aziende che ha collaborato alla sua costruzione è di Ossona. E’ tutt’ora abitata e produce più energia di quanta ne consumi,oltre ad essere un abitazione confortevole. Si può dire che i proprietari sono stati molto previdenti e ora sono molto fortunati, con gli aumenti che hanno avuto le bollette di gas e luce.

Pubblicità

Naturalmente c’è un “ma”: al tempo dell’ inaugurazione della casa passiva (CASA%20PASSIVApdf.pdf) l’amministrazionecomunale aveva supportato l’iniziativa con entusiasmo, organizzando anche un incontro pubblico in cui si spiegavano tutti i vantaggi che si potevano avere nell’utilizzare le tecniche suggerite da questo protocollo per la costruzione di case a risparmio energetico.

Pubblicità

Ossona è un paese particolare pieno di ricchezze e di iniziative di rara grandezza che non riescono mai a trovare il loro sbocco e successo naturale. Si potrebbe anche dire che Ossona è il paese delle occasioni perdute. Infatti, ogni cosa si è fermata lì, con l’inaugurazione che avrebbe dovuto invece essere il punto di inizio per l’applicazione di una serie di politiche per incentivare la costruzione di case passive a risparmio energetico. I regolamenti comunali non prevedono sconti di oneri di urbanizzazione per chi utilizza le pompe di calore, oppure per chi mette i pannelli fotovoltaici e nemmeno per chi installa i pannelli solari. Insomma dopo l’inaugurazione della prima casa passiva non c’è mai stata la seconda nè  la terza e via così.

Tutto è rimasto a livello di unicità e di simbologia invece di diventare una opportunità concreta e reale per migliorare il nostro Comune e la qualità della vita di chi vi abita. Resta solo il fatto forse la prima casa passiva a risparmio energetico della Lombardia è a Ossona.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.