Vittuone: arrestato il lanciatore di sassi

E’ stato scoperto e arrestato il lanciatore di sassi che aveva scatenato il terrore lungo la strada provinciale 227, all’altezza della rotonda del centro commerciale “il Destriero” a Vittuone, che prendeva di mira le auto in corsa. Si tratta di un giardiniere di Cisliano, di 22 anni, residente a Cisliano, F. Z. Il giovane è stato descritto come un ragazzo silenzioso e introverso, ma non aveva mai dato l’impressione di essere pericoloso.

Pubblicità

F. Z. raccoglieva dei grossi sassi nei pressi della rotonda del centro commerciale e poi li lanciava dalla sua auto in corsa contro le auto che arrivavano in senso contrario. Poi, una volta causato l’incidente, si fermava a prestare soccorso agli automobilisti feriti.

Pubblicità

Culture digitali

Il primo degli incidenti causati dal giovane risale al 22 settembre quando colpì l’auto di un operaio di Bareggio,  rimasto fortunatamente illeso. Non è stato così fortunato un giovane filippino che il 24 settembre è stato colpito alla fronte dal sasso lanciato e che ha passato diversi giorni in prognosi riservata. Poi l’escalation: sabato 29 settembre, durante la notte,  il lanciatore di sassi ha colpito tre volte nel giro di mezz’ora.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Le vittime sono state una donna di Corbetta, fortunatamente illesa nonostante il sasso da un chilo e mezzo che l’ha colpita, un giovane milanese e un autista marocchino.
I carabinieri, che già davano la caccia al lanciatore di sassi, sono riusciti ad individuarlo ed arrestarlo perchè si era fermato a soccorrere le sue vittime.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui