OssonaMilano città metropolitana

Bonder: un incendio distrugge l’azienda di Asmonte

Lo scorso 2 agosto, alle 5 del mattino, un incendio ha distrutto una delle aziende che risiedono ad Ossona, nella frazione di Asmonte, la Bonder.

Pubblicità

Fortunatamente, data l’ora, nessun operaio era presente all’interno dei capannoni industriali, e non ci sono state nè vittime nè feriti, ma i proprietari dell’azienda, che produce prodotti per articoli di bellezza, sono disperati. “Il lavoro di una vita finito così…”  ha detto la proprietaria ai giornalisti che si sono recati sul luogo dopo l’intervento dei vigili del fuoco di Inveruno.
Non si conoscono ancora le cause dell’incendio.

Pubblicità

Durante le operazioni per spegnere le fiamme sono confluiti sul posto anche i vigili del fuoco di Rho, quelli di Legnano, quelli di Magenta oltre al nucleo Nbcr di Milano. Quest’ultima squadra speciale si occupa di intervenire in casi di rischio di disastri ambientali di tipo nucleare, biologico, chimico e radiologico (NBCR). La Bonder, infatti, utilizza per le sue produzioni, sostanze chimiche che prevedono il massimo delle misure precauzionali di sicurezza.

Pubblicità

Aziende a rischio chimico

L’azienda per la produzione di prodotti di cosmetica non è comunque l’unica azienda a grande rischio chimico presente sul territorio di Ossona. Altre due si trovano sempre nella piccola frazione di Asmonte di Ossona. Un’altra, la Sarpom, si trova invece al confine con Arluno, appena fuori dall’uscita autostradale, e stocca i prodotti petroliferi che arrivano per mezzo di un oleodotto dalla raffineria di Trecate e la sua importanza è tale da essere considerata un possibile obiettivo militare. (Fonte foto di repertorio: it.fotopedia.com/items/flickr-3287848148)

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Un pensiero su “Bonder: un incendio distrugge l’azienda di Asmonte

  • tra l’altro anche ieri era qui verso asmonte c’era un sacco di puzza di gomma bruciata… magari il vento la portava da li?

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.