Famedio. I nuovi 12 iscritti nel pantheon milanese

Arluno, gite culturali con la proloco: al Famedio di Milano
Famedio del cimitero Monumentale di Milano

Milano. Avere il proprio nome iscritto sul muro dl famedio, fra i milanesi illustri è uno degli onori di cui i propri discendenti possono essere più orgogliosi. Oggi sono stati iscritti i nomi di nuove 12 personalità che le istituzioni milanesi hanno riconosciuto aver dato in vita lustro alla città.

I nomi sono scelti dal una Commissione consultiva composta da Consiglieri comunali e da rappresentanti della Giunta e dell’Amministrazione e iscritti al muro dei grandi milanesi durante la cerimonia che si è svolta questa mattina al cimitero monumentale, condotta dal Sindaco Sala.

I 12 del 2019

Le dodici personalità scelte sono Inge Feltrinelli, Gillo Dorfless e Mario Cervi, per la cultura e il giornalismo, il pugile Giancarlo Garbelli per il suo valore sportivo, Libero Traversa, conosciuto come il partigiano Aiace,  la fondatrice del Centro aiuto per la vita della Mangiagalli Paola Bonzi, Antonio Virginio Savona, musicista e componente del quartetto Cetra, il fondatore del Circolo culturale Perini Antonio Iosa, gravemente ferito dalle Brigate Rosse negli anni di piombo, la giornalista e fumettista Elisa Penna e la giornalista e scrittrice Maria Grazia Perini, l’artista Rachele Bianchi e il ricercatore Luigi Dadda.

Pier da Milano
Pier da Milano 58 Articoli
Aliena vitia in oculis habemus, a tergo nostra sunt. Abbiamo davanti agli occhi i vizi degli altri, mentre i nostri ci stanno dietro. Seneca

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi