Non potranno più vedere la figlia, andata in coma per la droga

marijuana

Legnano – Lo scorso 11 settembre una bimba di 15 mesi era stata ricoverata in coma all’ospedale di Legnano dopo aver ingerito dell’hashish.


I genitori avevano detto che la bambina aveva ingeritola droga mentre erano ai giardinetti. Dicevano che l’aveva raccolta per terra, mentre loro non guardavano. Avevano fatto temere l’esistenza di un pazzo che voleva avvelenare i bambini. Non era vero. Dietro quelle parole, dette per scaricare la loro responsabilità, c’era una storia terribile. Gli esami clinici e tossicologici sul sangue della bambina hanno dimostrato nei 6 mesi prima del ricovero la piccola era stata esposta continuamente a cannabis, oppiacei, anfetamina, mdma e ketamina. 

Dagli stessi esami i medici hanno ipotizzato che la bambina abbia assunto la cannabis e la ketamina che l’hanno mandata in coma succhiando il latte materno nelle 48 ore precedenti il ricovero all’ospedale. I genitori hanno mentito anche sui loro spostamenti. Quei giardinetti disseminati di trappole di droga non erano mai esistiti se non nelle loro scuse. Dopo le indagini condotte dal tribunale di Busto Arsizio, Il 15 novembre gli agenti del commissariato di Legnano hanno notificato ai due cattivi genitori il divieto di avvicinarsi alla figlia e hano affidato la piccola ai servizi sociali e al Tribunale dei minori di Torino, per scegliere il posto in cui la bambina potrà vivere. Attualmente la piccola è con i nonni paterni. I genitori non potranno avvicinarla in nessun modo fino a che il provvedimento sarà esecutivo. 

Ilaria Maria Preti 5129 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

commenta

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.