Pollo, il giovane, il nonno coi nomiglioli coprivano lo spaccio

carabinieri spaccio pollo ossona

Ossona e Marcallo con Casone – Arrestati il Pollo e il Nonno. Nell’operazione dei Carabinieri del Reparto Operativo di Varese e dalla Procura di Busto, che ha sgominato una delle reti di  spaccio di droga della ‘ndrangheta sono finiti anche due spacciatori che operavano fra Ossona, Robecchetto con Induno, Mesero e Marcallo con Casone. I loro nomi coperti con dei nomignoli.

carabinieri1200-1-324x270 Pollo, il giovane, il nonno coi nomiglioli coprivano lo spaccio Piazza Litta Prima Pagina   Coprivano le loro identità utilizzando dei nomignoli. Una rete di spaccio di droga gestita in società da più organizzazioni malavitose è stata sgominata dal reparto operativo dei carabinieri di Varese.  Ndrnagheta, madia e criminalità varia si dividevano proventi e luoghi di spaccio tra Varese, Milano e Novara.  La resa del traffico è stata valutata per 120mila euro al mese, e ne approfittavano decine di presone. Italiani e marocchini, in primis, si dividevano le piazze di spaccio fra cui c’erano anche i paesi dell’altomilanse. Per rinoscersi e farsi rintracciare non usavano però i loro veri nomi, ma dei nomignoli. Nomignoli che chi ha orecchie fini ha sentito nominare anche a Ossona, a Busto Garolfo a Marcallo con Casone e a Mesero e negli altri comuni della zona.

In galera il Pollo, il Giovane, il Nonno, il marocchino di Crenna e il Nipote

Nella rete sono finiti quindi anche il “Pollo”, le cui iniziali del nome sono M.P., il “Nonno”, B. E. A., e il “Giovane”  R.G.  Secondo quanto racconta varesenews,  a Gallarate la distribuzione era affidata al “marocchino di Crenna, nomignolo del 42enne A.K. e a “Piero” ( P.S., 52 anni, nato a Varese) e “Tommy” o “Marco” ( T.A.). Tonino, ( A.V.) di Adria si occupava di Cardano al Campo. Mirko Carminati distribuiva a Cairate e dintorni,  mentre nell’altomilanese, fra i comuni di Robecchetto con Induno, Mesero , Ossona  e Marcallo con Casone  operavano il Pollo, il Nonno, e Il Giovane. Il Nipote (H.E.M) invece, si occupava di Cerano, in provincia di Novara.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2399 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi