Ossona, furti in villa. Via Emilia è sotto assedio

Ossona, la via Emilia è sotto assedioForse vi sembrerà esagerato parlare di assedio ma è la sensazione che si ha quando si verificano certe situazioni. Vi racconto e poi giudicate: ieri pomeriggio interno alle 16 degli sconosciuti sono entrati in una delle villette di via Emilia, una delle strade laterali di viale Europa. Gli abitanti erano in casa e sono riusciti a dare l’allarme avvisando la polizia locale. Dopo ciò, ecco la segnalazione al comitato Ossona Sicura, che è appena nato, tramite la pagina Facebook e subito ripreso anche dal gruppo whatsapp. Bisogna fare attenzione e segnalare immediatamente alla polizia locale e ai carabinieri se si vedono girare 2 moto, una nera e una nera e blu cromata, con a bordo 3 uomini e una donna coi capelli ricci rossi che sporgono dal casco. Questa la segnalazione partita e il comitato ha fatto la sua parte in modo già eccellente. Viale Europa è però una delle vie di fuga, essendo una delle vie di accesso al paese, e non è sorvegliata se non per i photored. Insomma, i ladri posso fare ciò che vogliono, ma sembrerebbe che se non passano con il rosso la passano liscia, e non è facile vedere chi scappa. Difatti, questa notte i ladri sono tornati. Non sono riusciti ad entrare in casa, perchè i proprietari erano ancora presenti, ma hanno scassinato il furgone che si trovava in giardino.
Ora è chiaro che se, anche dopo essere stati messi in fuga una volta, sono tornati di notte e ci hanno riprovato, tenteranno anche la terza. Ora ditemi se chi abita in via Emilia non stà, in queste ore, vivendo con la grandissima ansia di non poter stare in casa propria, perchè è pienamente consapevole di correre un grosso rischio di essere aggredito e derubato. Questo non è essere sotto assedio?
Ci sarà sicuramente chi dirà che è la sensazione dell’ aumentata percezione dell’insicurezza che fa avere queste paure e chi, come spesso fanno i buonisti, dirà che alla fine si tratta solo di un furto in appartamento ( si, ho sentito dire anche questa e da un esponente della polizia locale), ma in questo caso, come in molti altri non si tratta di sensazioni ma di pericoli reali e, da certe risposte date da chi dovrebbe garantire la sicurezza ai cittadini si ha la sensazione che ci sia una diminuita sensibilità alla legalità, perchè si giustificano i furti solo perchè non sono ancora omicidi. “Finchè non ci scappa il morto… non si interviene” sembrerebbero pensare!

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2241 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e Diritto di replica

Rispondi