Miracolo! A Ossona l’acqua sgorga dall’asfalto

MIracolo! A Ossona l'acqua sgorga dall'asfalto

MIracolo! A Ossona l'acqua sgorga dall'asfaltoA Ossona c’è chi si lamenta per la mancanza della casetta per l’acqua che c’è invece in tutti gli altri Comuni. Bene, da qualche settimana in via Rimembranze c’è una sorgente naturale di acqua potabile su cui basta porre una casetta di legno con il tetto per avere anche noi la nostra casetta dell’acqua, senza spendere nulla. Un vero peccato che questa sorgente naturale di acqua potabile, frizzante, sorghi esattamente nel centro della carreggiata, sulla quale transitano pullman camion e automobili a ogni ora del giorno e della notte, essendo la via Rimembranze una delle vie di accesso di Ossona su viale Europa. Insomma, per avere la casetta dell’acqua gratis, bisognerebbe rinunciare alla via Rimembranze.
A dire il vero, quando ho visto lo zampillo di acqua pura gorgogliare direttamente dall’asfalto, senza che se ne vedesse il reale punto di nascita,  sono rimasta a bocca aperta. Ho temuto che il continuo invocare benedizioni su Ossona, a causa di quanto vi succede ultimamente, avesse sollecitato il senso umoristico del Padreterno. Immaginatevi con che imbarazzo guardo quel  gorgogliare sorgivo notturno.

Annunci sponsorizzati

Poi, qualche giorno fa, ho visto gli operai della società dell’acqua che stavano sistemando l’asfalto. ” Un tubo rotto” mi hanno detto. ” Sono tubi molto vecchi”. Ho tirato il fiato. Meno male, non era un intervento Divino. “Lo avete aggiustato?” .
” Si” mi hanno risposto “ora non perde più”.
Tempo nemmeno due giorni e la strada era nuovamente allagata. O il Signore ha deciso di prendere in giro anche i tecnici delle tubature oppure il tubo perde ancora. Lo scorso anno proprio in quella posizione è stata cambiata la fogna. Possibile che, se ci fossero stati dei tubi dell’acqua così vecchi da rompersi oggi ad ogni momento, lo scorso anno, a strada completamente aperta, non se ne sia accorto nessuno? Per 30 anni i tubi stanno benissimo e poi all’improvviso cominciano a marcire tutti insieme? I tubi maturano forse come le prugne e le ciliege?

Annunci sponsorizzati

video youtubbe srgente a OssonaDi giorno non si vede nulla se non una piccola pozzangherina, ma di notte quando si alza la pressione nei tubi, l’acqua sgorga dall’asfalto con un zampillo piuttosto robusto. Fa impressione, considerando  che il tubo si trova a circa un metro e mezzo sotto terra. Che forza avrà all’origine? Alla notte, lo zampillo cresce così tanto che arriva persino a bagnare la centralina della telecom che si trova sul marciapiede. Non oso immaginare cosa sarà successo sotto l’asfalto, dove il terreno intorno ai nuovi tubi della fogna non era stato posato con molta cura. Insomma, il fatto è che l’acqua zampilla di notte, i tecnici sono disorientati e non ne trovano l’origine, proprio come accade nei Miracoli più classici. Adesso quindi abbiamo tre possibilità: o il Comune si dà fare per aggiustare sul serio il tubo ed evitare la salatissima bolletta che colpirà l’intero Comune, oppure si costruisce la casetta dell’acqua in mezzo all’asfalto sfruttando l’apertura nel tubo rotto, oppure si costruisce un bel santuario intorno al buco nell’asfalto, si grida al miracolo e si iniziano a vendere immaginette. Chissà, il miracolo dell’acqua che sgorga dall’asfalto potrebbe anche essere una bella attrazione turistica per presentare Ossona all’Expo 2015. Sai quanti pagherebbero per venire a vedere?

Annunci sponsorizzati

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 4373 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.