Milano città metropolitanaLegnano

9 furti a Legnano. Preso per le scarpe

Andava a rubare con abiti e scarpe griffati e costosi. Lo hanno tradito proprio le scarpe. Si tratta di un tunisino di 19 anni, in Italia senza fissa dimora, irregolare sul territorio nazionale, con precedenti penali. Sarebbe il colpevole di nove furti tra tentati e consumati ai danni di negozi commerciali di Legnano della zona del centro ed è ai quartieri Mazzafame, Oltrestazione e Legnarello.

Pubblicità

I poliziotti dell’ufficio anticrimine del commissariato di Legnano hanno iniziato a indagare ad aprile, analizzando gli interventi delle volanti compiuti in occasione di una serie di furti effettuati alla sera e alla notte. La raccolta delle denunce sporte dalle vittime e la mappatura, con seguente visione, e analisi delle immagini degli impianti di videosorveglianza comunali e privati delle zone hanno permesso di documentare la ricostruzione di ogni singolo episodio, dalla descrizione dell’abbigliamento allo studio della posizione dei negozi dell’analisi dell’orario e al modus operandi.

Pubblicità

Nel corso dei vari sopralluoghi la polizia scientifica è individuata la presenza di impronte di scarpe particolari da cui è stato possibile estrarre la marca è il modello mentre gli agenti del commissariato di Legnano hanno potuto appurare che erano quelle che indossava il 19enne. In tre episodi, poi, era stato immortalato dai sistemi di videosorveglianza.

Pubblicità

Dato che per entrare nei negozi utilizzava un tondino di ferro è stato indagato anche per il possesso di oggetti atti ad offendere. E poliziotti hanno poi anche individuato un altro ladro, un tunisino di 22 anni, che ha partecipato a due dei furti commessi egli hanno notificato un’ordinanza di divieto di dimora nel Comune di Legnano.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere per me, emessa dal giudice per il 19enne, gli è stata invece notificata nella cella in cui già si trova da circa un mese perché arrestato per un altro reato.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.