MagentaMilano città metropolitana

Neonato rapito dall’ospedale Fornaroli di Magenta

Lo scorso 3 maggio, nel primo pomeriggio, un bambino di appena 2 mesi è stato portato via dal padre dalla nursery del reparto di pediatria dell’ospedale Fornaroli di Magenta. Secondo le ultime notizie ricevute, il padre e il bambino non si trovano e potrebbero ormai essere già in Egitto, paese di origine dell’uomo. La madre è invece italiana e sembra che anche lei abbia fatto perdere le sue tracce. Durante l’ultima visita, il padre ha preso il neonato dal suo lettino nella nursery ed è uscito con lui dall’ospedale. Gli infermieri si sono accorti che lo stava portando via, e lo hanno rincorso.

Pubblicità

Le indagini sul delicatissimo caso di sparizione sono nelle mani dei Carabinieri della compagnia di Abbiategrasso. Di certo al momento sappiamo poco. Alcuni giornali hanno scritto che i due genitori sono tossicodipendenti e che il bambino aveva avuto sintomi da astinenza dalle droghe sin dalla nascita e che per questo motivo fosse ricoverato fino a pochi giorni fa nel reparto di neonatologia, poi era stato trasferito nella nursery della pediatria. Non sappiamo se queste notizie sono vere perchè non ne abbiamo ancora rintracciato la fonte primaria.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

I servizi sociali del comune di Abbiategrasso, comune in cui risiede la coppia, non rilasciano informazioni. Dicono che si tratta di dati sensibili, quindi in realtà non sappiamo neppure se c’è stato un reato. E’ difatti diversa la situazione in cui un genitore si allontana dall’ospedale con suo figlio rispetto a quella di un genitore privato della responsabilità genitoriale che fa la stessa cosa. Nel primo caso è solo una dimissione un po’ forzata ( e non un reato), nel secondo un rapimento.

Pubblicità

Da quanto dicono le altre testate giornalistiche sembrerebbe che ci sia stata una segnalazione ai servizi sociali, e che il tribunale avesse posto il bimbo sotto la loro tutela, ma all’Asst assicurano di non essere al corrente di questo fatto e infatti i genitori si recavano giornalmente in ospedale a visitare e accudire il piccolo. Non vi era alcun tipo di sorveglianza nei loro confronti e non era stata richiesta.

Dall’ospedale comunque sperano di avere presto notizie del bambino e dei genitori, per poter assistere il piccolo per il quale sono molto preoccupati. E’ un neonato fragile, ma non in pericolo di vita, da quanto è stato possibile capire.

Pubblicità

Tap gym scarica da goolge play

Quando il tribunale dei minorenni dispone la decadenza della responsabilità genitoriale è il primo passo verso l’affidamento del bambino a persone diverse dai suoi genitori. Si tratta di un fatto grave, per cui, quando capita, i bambini non sono mai lasciati soli con i genitori. Sarà il timore di perderlo che ha causato l’allontanamento del padre con il bambino? Cercheremo di scoprirlo.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.