Enac riscrive il Piano Nazionale Aeroporti 2022. I primi incontri

Con un comunicato stampa l’Enac ha annunciato di aver iniziato la rielaborazione del piano nazionale Aeroporti, che farà parte del piano nazionale trasporti. Si tratta di un documento, che deve essere scritto da esperti che contiene tutti progetti e gli intenti del paese in relazione all’espansione di aeroporti e quindi dei voli. Come i piani regolatori dei comuni e delle regioni, su questo piano si baseranno tutte le decisioni del futuro in tema di voli e collegamenti aerei.

Pubblicità

Creatilab

Sarà infatti sulle regole dettate da questo piano che si potrà progettare lo spazioporto di cui si parlava qualche tempo fa. Come per i piani regolatori è prevista la partecipazione con osservazioni e richieste di integrazione di tutti gli enti e di tutte le persone che in qualche modo sono portatori di interessi particolari o diffusi che riguardano gli ambiti toccati dal piano. E’ importante quindi che la notizia dell’inizio della sua stesura e dei vari passaggi che saranno effettuati sia il più pubblica possibile.

Pubblicità

Culture digitali

Il comunicato dell’Enac

Il Presidente dell’ENAC, Avvocato dello Stato Pierluigi Di Palma, e il Direttore Generale Alessio Quaranta hanno incontrato, il 10 gennaio 2022, i consulenti che affiancheranno l’ENAC nell’aggiornamento e nella revisione critica del Piano Nazionale degli Aeroporti (pubblicato nel 2015) e nella conduzione della procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) dello stesso. Si è infatti tenuto il kick-off meeting con i rappresentanti del R.T.I., composto da AECOM URS Italia SpA, AECOM INOCSA S.L.U, AECOM Limited, To70 B.V. e Università degli Studi di Bergamo, che si è aggiudicato il contratto di appalto, per concordare modalità e termini della loro consulenza.

Al termine dell’incontro, è stato stabilito un serrato calendario di incontri, finalizzato a procedere con celerità nelle fasi iniziali di raccolta e analisi dei dati alla base del nuovo Piano. Considerata l’importanza del Piano Nazionale nelle future politiche di trasporto, l’indirizzo e il monitoraggio delle attività avviate oggi, saranno assicurati dall’ENAC attraverso una Direzione Strategica affidata al Presidente Avvocato dello Stato Pierluigi Di Palma, al Direttore Generale dott. Alessio Quaranta e al Direttore Centrale programmazione economica e sviluppo infrastrutture Ing. Claudio Eminente.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Il nuovo Piano Nazionale degli Aeroporti vuole costituire il primo capitolo del più ambizioso Piano Generale dei Trasporti che il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ha in programma di predisporre. Per tale ragione lo sviluppo del Piano vedrà un coinvolgimento di Enti e soggetti istituzionali interessati nel settore dei trasporti, a testimonianza del fatto che l’integrazione intermodale deve essere l’elemento fondante della pianificazione strategica della mobilità nazionale, insieme alla sostenibilità ambientale.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui