Cornaredo

Arrestato il “Ciccio coltello” accusato di tentato omicidio. A Cornaredo

Nella mattinata di ieri, 16 ottobre, il personale della Stazione Carabinieri di Cornaredo ha rintracciato e tratto in arresto un italiano 44enne, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti e contro la persona, in esecuzione ad un’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano su richiesta della locale Procura della Repubblica, per tentato omicidio.

Pubblicità

la scala Rho b&b

L’arrestato, conosciuto nella zona come “ciccio coltello” poiché responsabile di altri due accoltellamenti e di un’aggressione ai danni di un anziano durante la quale lo aveva cosparso di benzina nel tentativo di dargli fuoco, è stato ritenuto responsabile di tentato omicidio, commesso a Cornaredo il 22 dicembre 2018, ai danni di un 23enne romeno, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Nella circostanza, tra i due era nata un’accesa lite, all’interno di un bar, per motivi legati al traffico di sostanze stupefacenti nella zona durante la quale l’aggressore aveva accusato la vittima di spacciare, per conto di qualcun altro, nel suo territorio.

Pubblicità

La discussione era poi proseguita all’esterno dell’esercizio commerciale quando l’arrestato, durante la colluttazione, aveva inferto tre coltellate alla vittima, colpendola gravemente alla schiena, alla testa ed al volto, ferite per le quali il romeno veniva visitato presso l’Ospedale San Carlo di Milano e dimesso con prognosi di giorni 35.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Cristina Garavaglia

Giornalista

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.