I carabinieri lo trovano con 209 bottiglie di vino e lo arrestano

Peschiera Borromeo. Ieri mattina i Carabinieri della Stazione locale hanno arrestato B.G. È stato trovato con 209 bottiglie di vino non sue, di diverse marche.

Pubblicità

B. G. 27 anni e cittadino del Kossovo,irregolare e senza fissa dimora sul suolo italiano, stato fermato dai carabinieri per un controllo intorno alle 6. 30 sulla strada provinciale Paullese, a San Donato Milanese. Era alla guida di un furgone Fiat Ducato, nel cui retro c’erano 209 bottiglie di vino di diverse Marche e tipologie per un valore commerciale di 31mila euro.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

bottiglie di vino rubate

Non aveva ancora assaggiato nemmeno una delle bottiglie di vino

Forse i Carabinieri si sono insospettiti per la mancanza di una bolla di accompagnamento, forse per il fatto che fanno sempre controlli bene approfonditi, i carabinieri hanno subito scoperto che le bottiglie erano appena state rubate dall’azienda Lorenzo Amedeo Marchi che ha sede a Rodano in via Kennedy 17.

Le scatole con le bottiglie di vino sono state quindi restituite interamente al proprietario. Nessuna è stata danneggiata o bevuta. Il furgone è stato sequestrato e B.G. arrestato. Oggi si svolgerà l’udienza di convalida dell’arresto.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui