MilanoLambrate

Avevano rapinato un senzatetto alla stazione di Lambrate

Milano, Stazione Lambrate. La Polizia di Stato ha appena comunicato di aver arrestato le 2 persone che ieri sera avevano aggredito e derubato un senzatetto. (Foto di repertorio)

Pubblicità

Erano da poco passate le 22.30 e all’interno della stazione di Lambrate, uno degli operatori ferroviari presenti ha notato due uomini che stavano tentando di danneggiare ed entrare nel gabbiotto in cui i dipendenti aziendali depositano i loro effetti personali durante il servizio. Non riuscendoci i due si sono avvicinati ad un senzatetto che dormiva lì a fianco e hanno iniziato a colpirlo con calci e pugni.

Pubblicità

Poi gli hanno preso il portafogli, e se ne sono andati lasciando il poveretto in condizioni pietose. La scena è stata velocissima e anche se il testimone ha immediatamente chiamato il 112, la volante è arrivata quando i due uomini si erano allontanati. ha però potuto fornire alla centrale operativa le indicazioni sulla direzione della fuga dei due rapinatori, una volta usciti dalla stazione di Lambrate.

Pubblicità

Gli agenti del commissariato di Città studi li hanno raggiunti con una volante e con un equipaggio della Squadra investigativa del Commissariato. Hanno individuato i due uomini in via Valvassori Peroni e li hanno arrestati per rapina aggravata in concorso. Si tratta di 2 tunisini, di 48 e 60 anni. Avevano ancora con loro le due banconote da 20 euro appena rubate alla vittima, un cittadino italiano di 56 anni, senza fissa dimora.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.