Borseggiatore beccato dall’Esercito nell’ambito di “Strade sicure”. A Milano

Classe 2002, nullafacente e senza fissa dimora, con la fedina penale sporca per reati contro il patrimonio.

Pubblicità

Alle 4.30 di venerdì 07 agosto 2020, a Milano, i militari del Nucleo Radiomobile dei carabinieri hanno arrestato l’egiziano per furto.

Pubblicità


Poco prima, alle 2.20, presso il Mc Donald’s di Piazza XXIV Maggio, unitamente ad altro complice il nordafricano è riuscito a dileguarsi dopo aver spintonato un 34enne marocchino e avergli sottratto il borsello contenente denaro contante e un cellulare

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Dopo il colpo i due si sono dati alla fuga ma l’egiziano è stato bloccato nelle immediate vicinanze dai militari dell’Esercito Italiano in servizio “Strade Sicure” e quindi dai Carabinieri , giunti tempestivamente sul posto. Decisiva è stata anche la segnalazione al 112.


Per fortuna la vittima è illesa.

Pubblicità

Culture digitali


Il borseggiatore, sottoposto a identificazione, risultava altresì destinatario di una Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere  emessa dal Tribunale per i Minorenni di Milano, per reati di analoga specie.

Pubblicità


L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato trasferito al Carcere Minorile “Beccaria” di Milano a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Cristina Garavaglia

Cristina Garavaglia

Giornalista

Commenta qui