MilanoLambrate

Piromane a Milano. Preso sul fatto mentre incendiava le auto

Milano. La polizia di stato ha arrestato in flagranza un piromane che aveva incendiato 2 auto in via Lippi, all’angolo con piazza Bernini. E’ successo la notte del 18 aprile alla 1.30. Il piromane è un 22enne del Bangladesh che ha sulle spalle numerosi precedenti.

Pubblicità

C’erano stati già alcuni incendi dolosi di automobili parcheggiate nella zona di via Noè e di via Sansovino. Per questo motivo nelle notti scorse gli agenti del Commissariato Città Studi hanno effettuato degli appostamenti per sorvegliare la zona, nel tentativo di individuare il responsabile o trovare degli elementi che portassero alla sua identificazione.

Pubblicità

Auto incendiate. Piromane a Milano Lambrate

I poliziotti erano in abiti civili. Verso le ore 01.30 hanno notato un uomo che, giunto da via Noè, ha attraversato piazza Bernini per entrare in via Filippino Lippi dove si è accovacciato a ridosso di una Renault Captur, parcheggiata a spina di pesce vicina a una Volvo 70. Gli agenti del Commissariato Città Studi si sono avvicinati immediatamente ma il piromane è riuscito, probabilmente usando come innesco uno straccio imbevuto di liquido infiammabile, ad appiccare il fuoco nella parte sottostante anteriore della Renault, causando un incendio che ha coinvolto anche l’auto vicina.

Pubblicità

Auto polizia e camion vigili del fuoco Milano

Sul posto anche i vigili del fuoco

I vigili del fuoco sono intervenuti immediatamente per spegnere le fiamme che avevano avvolto le due automobili parcheggiate in via Lippi. I danni per i proprietari sono però stati comunque molto pesanti. In un periodo come questo, con l’economia in bilico, è un atto ancora più grave. Si spera siano assicurati perchè anche se scoperto senza ombra di dubbio il colpevole non riuscirà a ripagare il danno.

Piromane arrestato in flagranza

Il ragazzo ha tentato di allontanarsi per sfuggire alle sue responsabilità I poliziotti lo hanno inseguito e arrestato in piazza Bernini, ancora all’interno della flagranza di reato.. Si tratta di un cittadino del Bangladesh senza fissa dimora, I.M.K. di 22 anni. Ha dei precedenti per atti simili, tra gli altri. Anni fa aveva danneggiato alcune autovetture in Via Morgagni. Era stato accusato anche di per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Il 22enne, che non ha motivato il gesto.

Pubblicità

Le sue mani odoravano di una sostanza simile alla benzina. In tasca aveva 2 accendini. A suo carico c’era anche una ordine di espulsione del Questore per la cui inosservanza è stato indagato. Sono in corso accertamenti su incendi di veicoli che hanno interessato la zona nei giorni scorsi, per l’orario compreso tra le ore una e le tre di notte.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.