Cronaca Lombardia

Rischi del mestiere. Arrestato fornitore di droga a Gorgonzola

Gorgonzola. Lo scorso lunedì gli uomini della squadra mobile di Milano ha arrestato una vecchia conoscenza, D.N. 47 anni, italiano. Dopo alcuni giorni di osservazione del suo andirivieni fra Gorgonzola, Inzago, Ornago e Cassina de’ Pecchi lo hanno sorpreso con 33 kg di marijuana, 2 di hashish e 6 barattoli di olio di cannabis da 1 kg l’uno. Lo avevano già arrestato nel 2014 con 6 kg di cocaina 10 kg di marijuana e 4 kg di hashish.

Pubblicità

La polizia lo ha fermato mentre era alla guida di un furgone piuttosto vecchiotto. Ha subito consegnato tre dosi di Maria e 2 di hashish che teneva in tasca. Si tratta di una strategia. Se il blocco è casuale, la polizia sequestra le dosi. Poi fa un controllo nell’abitazione e, se non trovano nulla, il possesso poche dosi diventa un mero reato amministrativo.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Questa volta gli è però andata male

La polizia conosceva già il luogo in cui le teneva la droga è, insieme a lui, si sono recati nei box di cui aveva in tasca le chiavi. I box erano nella sua disponibilità, ma non gli appartenevano e neppure aveva dei contratti d’affitto che potesse ricondurli a lui. In uno dei box è stato trovato lo stupefacente, negli altri invece sono state trovate presse per la confezione in Pillole della marijuana e dell’hashish e altro materiale per il confezionamento della lavorazione e la preparazione nelle dosi stupefacente. Sospetto che si tratti del fornitore di droga della zona punto Si vede che è un professionista.

Pubblicità

Una volta scoperto ha collaborato con tranquillità alle perquisizioni e non se l’hai presa più di tanto. Si vede che considera la possibilità di essere scoperto un rischio del mestiere. Chissà, magari anche assicurato.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.