TrasportiMagazine

Trasporti. La lettera di una pendolare sulle condizioni dei treni

Maria Luisa Migliora ( Mary), di Tortona, lavora a Milano ed è una pendolare. Usa i treni tutti i giorni, per tratti lunghi. Ha scritto alla redazione di Co Notizie per chiedere di rendere pubblico il disagio che prova utilizzando i trasporti pubblici, nella speranza che qualcuno faccia qualcosa perchè la situazione migliori

Pubblicità

“La mia attenzione è sempre focalizzata su Sicurezza e trasporto pubblico. Sono una pendolare, viaggio e ogni giorno percorro la tratta Voghera – Milano Rogoredo, ed è sempre un incognita.
La settimana più calda, dal 24 al 30 luglio, sia sui treni regionali che sui treni intercity le carrozze erano prive di climatizzazione e tutto ciò ha portato noi pendolari all’ esasperazione. Abbiamo subito viaggi davvero raccapriccianti e sulle carrozze la temperatura si aggirava intorno ai 34 gradi. Durante una situazione di estremo disagio e di stanchezza fisica, vi erano anche numerosi ritardi.”

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Le lettere a Trenord e agli assessori di Piemonte, Lombardia e Liguria

Mary l’ha presa a cuore e ha iniziato a scrivere. Ha scritto agli amministratori di Trenord e anche gli assessori ai trasporti delle Regioni Piemonte, Lombardia e Liguria. Ha chiesto un intervento localizzato e una tempestiva soluzione per avere carrozze climatizzate in estate e carrozze riscaldate in inverno.
“Ci sono alcune tratte che vanno da Milano Centrale a Genova Brignole, oltre a non essere climatizzate, sono poco sicure e spesso si verificano furti di portafogli e di telefonini. Questa è senza dubbio una panoramica raccapricciante dell’ attuale condizioni di noi viaggiatori. Continueranno le segnalazioni da parte mia e richiederò un incontro a tavolino.”

Pubblicità

treni. Trasporti. La lettera di una pendolare sulle condizioni dei treni - 05/07/2019
Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.