Milano città metropolitanaCesano Boscone

Droga a Cesano Boscone. Idraulico e meccanico in arresto

Cesano Boscone, quartiere Tessera. 2 distinte operazioni della sezione antidroga della Squadra mobile milanese, condotte nello stesso posto e nello stesso giorno, hanno portato al sequestro di un ingente quantitativo di cocina e all’arresto di due persone: un idraulico e un meccanico.

Pubblicità

Via Gramsci numeri pari. E’ qui che la polizia di Stato lo scorso 3 luglio ha condotto la prima operazione che ha portato all’arresto di un idraulico 33enne che aveva trasformato l’appartamento Aler in cui abita in una centralina dello spaccio. In casa sua la polizia ha trovato tutto il materiale occorrente per il confezionamento delle dosi, oltre a 400 grammi di cocaina, alcune palline sempre di cocaina, e 34 grammi di hashish. Oltre a 10mila euro in contanti. Sempre in casa sono state trovate le chiavi di un box e di alcuni cancelli che hanno portato in via Vespucci. Qui, a meno di cento metri dalla sua abitazione, l’idraulico nascondeva anche 1,500 kg circa di marijuana e altri 830 grammi di cocaina. L’idraulico che lavora per un’azienda che ha anche contratti pubblici, è stato arrestato.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Il secondo arresto: il meccanico

Nemmeno a farlo apposta, una segnalazione ha portato alla scoperta sempre in via Vespucci, di un deposito di droga e di armi. La seconda operazione è stata quindi quasi contemporanea alla prima. Nella cantina di un meccanico 54enne sono stati trovati ben 4 kg di cocaina in panetti e 1 pistola tedesca di marca Dm, rubata durante una rapina in villa avvenuta in provincia di Milano nel 2016. In questo caso, più che di uno spacciatore si può dire che i poliziotti hanno scoperto un magazziniere che si prestava a nascondere armi e droga per conto di qualcun altro. L’uomo è un meccanico, e anche lui, pur non avendo nessun rapporto con il primo, lavoro spesso per degli enti pubblici. Nella sua abitazione sono state trovate anche 6 pallottole per fucile.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.