Ambiente

Maxi discarica sotto il cavalcavia. Roghi e puzze. Il Comune interviene

Le strade e i terreni al di sotto il cavalcavia che porta a Santo Stefano Ticino e ad Arluno restano piagati dall’abbandono illegale di rifiuti e c’è chi, nel tentativo probabilmente di far andare in fumo indizi che avrebbero potuto portare sulle tracce del fautore dello scempio, ha dato fuoco all’immondizia. L’odore acre di rifiuti bruciati è stato avvertito nei giorni scorsi di forte vento anche a Corbetta. Poi la pioggia ha cancellato parte delle tracce. Contrariamente a quanto pensato da molti, l’area é di competenza del Comune di Santo Stefano Ticino. 

Pubblicità

. Maxi discarica sotto il cavalcavia. Roghi e puzze. Il Comune interviene - 10/05/2019

Corbetta ha infatti conquistato in passato la qualifica di “Comune fiorito”. Attualmente vede un’attenzione particolare dell’ambiente da parte dell’Amministrazione Ballarini e della figura dell’assessore Andrea Fragnito. Proprio quest’ultimo, in occasione della giornata del verde pulito di Corbetta, ha effettuato di persona un sopralluogo e ha fatto inviare dagli uffici comunali corbettesi competenti una segnalazione alla municipalità di Santo Stefano Ticino, auspicando un intervento. 

Pubblicità

la scala Rho b&b

Qui si trova di tutto, nonostante si provvede con periodicità alla pulizia dell’area. Chi scarica lo fa cosi frequentemente che la zona resta una discarica perenne a cielo aperto. Mobili, tv, materassi, elettrodomestici, mattoni e scarti di lavori edili (alcune componenti fanno sospettare la presenza di minime quantità di amianto). Immondizia di ogni genere. 

Pubblicità

Purtroppo l’area è sprovvista di telecamere che inquadrano direttamente l’imbocco della via che porta sotto il cavalcavia. Si può dunque solo segnalare eventuali movimenti sospetti, puzze di bruciato.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Cristina Garavaglia

Giornalista

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.