Milano

Nigeriano sprovveduto. Tenta di vendere droga a due poliziotti

Milano, due arresti della Polizia di Stato nella stazione Centrale. Uno é un nigeriano che…

Pubblicità

Milano, piazza Duca d’Aosta. Ieri pomeriggio. Una pattuglia di agenti della Polizia Ferroviaria in borghese stavano sorvegliando la zona. Hanno notato un uomo che si avvicinava alle persone in transito, gesticolando come per offrire qualcosa. Lo tenevano d’occhio. Dopo qualche momento è però stato l’uomo, un nigeriano di 33 anni, che ha deciso di facilitare il loro lavoro. SI è infatti avvicinato a 2 poliziotti e, sempre gesticolando, ha loro offerto delle bustine di stupefacenti che teneva in mano.

Pubblicità

Quando gli agenti si sono qualificati, il nigeriano ha tentato di ingoiare la droga e ha tentato di fuggire, colpendo e procurando delle lievi lesioni ai due poliziotti. Infine ll’uomo è stato bloccato. Aveva con sè 14 grammi di hashish

Pubblicità

Furto con destrezza

Sempre nel corso della serata e sempre in Stazione Centrale, la polizia ferroviaria ha arrestato un 24enne algerino che aveva appena rubato il telefono cellulare dalla tasca di una donna che non si era accorta di nulla. La donna stava attraversando i tornelli quando il nigeriano la ha spintonata infilandole le mani nella tasca della giacca, sotto gli occhi degli agenti che lo hanno fermato e hanno già restituito il telefono alla vittima. Il nigeriano, una volta identificato, è risultato avere numerosi precedenti per furto e rapina.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.