Cronaca Lombardia

Cologno monzese. Violenza sulle donne. Per una volta è andata bene

Cologno Monzese  – Questa volta è finita bene ma è solo stato grazie alla prontezza di riflessi di due donne che non hanno avuto paura. E’ successo due notti fa a Cologno Monzese, in via Battisti. Sin dal primo pomeriggio una donna ha iniziato a ricevere dei messaggi dal suo compagno. Essendo sul lavoro non poteva rispondere. L’uomo è un pregiudicato 38enne. Ha suo carico una condanna per tentato omicidio, avvenuto a Seregno nel 2008, e poiaffidato in prova ai servizi sociali.

Pubblicità

Invece di comprendere la situazione in cui si trovava la sua compagna ha intensificato i messaggi, dimostrando un crescendo di gelosia nei confronti della compagna, una donna di 34 anni.  La vittima, prima i uscire dal lavoro, resasi conto del pericolo in cui poteva trovarsi ah chiamato i parenti che vivono nella stessa corte in cui abita lei e la madre che non abita lontano. Ha chiesto loro di farsi trovare a casa, al suo rientro.

Pubblicità

Pugni e calci, e poi le minaccia con una pistola con i colpi in canna

Così è stato ma, una volta a casa, verso le 22.30, l’uomo ha iniziato a colpire la compagna con calci e pugni. La madre di lui, la sorella di lei e altri, sentendo le urla si sono precipitati nel loro appartamento. A quel punto il pregiudicato ha estratto una pistola e la ha puntata alla testa della compagna. Poi ha cambiato bersaglio e la ha puntata verso la sorella. Questa non si è persa d’animo e ha reagito. ha colpito l’uomo e lo ha disarmato. La pistola è caduta. la vittima la ha raccolta ed è scappata.

Pubblicità

Nel muoversi, però, sono partiti due colpi, uno de quali si è conficcato nella porta dell’appartamento, non lontano dall’uomo colpevole dell’aggressione. Poi sono arrivati i soccorsi. Le donne portate in ospedale per essere curate e per far valutare la prognosi dai medici. L’uomo è invece stato arrestato pe maltrattamenti in famiglia, lesioni, ricettazione e detenzione di arma comune da sparo. La pistola è infatti risultata rubata duante un furto in abitazion a Orbassano ( Torino) nel 1981.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.