Prima Pagina

400 persone in fila per il certificato elettorale

Milano Ieri mattina negli uffici comunali di via Larga  a Milano vi era un assembramento indescrivibile. Erano i milanesi che hanno cambiato casa di recente e si sono recati all’ufficio elettorale per avere il nuovo certificato.

Pubblicità

Intorno alle 11 una delle persone in coda, in attesa di avere un nuovo certificato elettorale con il cambio di indirizzo di residenza ci ha chiamato.

Pubblicità

“Sono qui dalle 9 di questa mattina e ho ancora 400 persone davanti a me. Moltissima gente è andata via, si era stufata di aspettare o doveva tornare al lavoro. Non riesco a capire perchè il Comune di Milano non spedisca a casa i certificati elettorali modificati. Eppoi ci si chiede perchè la gente non va a votare. Per forza! Gli uffici del comune di Milano fanno scappare la voglia”.

Pubblicità

Al pomeriggio, nelle prime ore, la situazione non era cambiata di molto.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.