Prima PaginaMilanoMilano città metropolitana

Agosto. Bilancio dei Carabinieri di Milano. 3000 arresti

Le vacanze di Agosto segnano una specie di confine fra le due parti dell’anno, prima e post ferie. E’ uno dei momenti in cui si tirano le fila e si fa il conto del lavoro eseguito. Anche il comando provinciale dei Carabinieri di Milano ha effettuato il suo bilancio provvisorio. Secondo quanto comunicano, delle 3000 persone arrestate da gennaio 2017 ben 732 sono i ladri e i rapinatori. Nello specifico, 531 sono stati arrestati per furto e 201 per rapina.

Pubblicità

60 arresti dei carabinieri di Milano solo ad agosto

In queste prime due settimane di Agosto gli arresti per reati contro il patrimonio sono stati ben 60. Questi arresti ci offrono uno spaccato abbastanza chiaro di chi delinque a Milano e in provincia. Infatti, di queste 60 persone finite in manette 15 sono state arrestate per furti in esercizi commerciali. 10 di questi sono italiani, 2 marocchini, 2 rumeni e un lituano, tutti con età compresa tra i 21 e i 66 anni.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Altri 13 sono gli arrestati per fu­rto in abitazione. 8 erano georgiani, 1 lituan­o, 1 ucraino, 1 tede­sco di origini kosov­are, 1 cingalese, 1 italiano, la loro età compresa tra i 18 e i 35 anni. I rapinatori in esercizi commerciali catturati sono 11: 4 italiani, 3 marocchini, 1 fra­ncese, 1 tunisino, 1 siriano, 1 etiope. Età compresa tra i 20 e i 67 anni.

Pubblicità

11 gli arrestati per altri tipi di furti: 5 italiani, 2 marocchini, 2 rumeni, 1 mol­davo, 1 salvadoregno. Età compresa tra i 21 e i 53 anni. 8 arrestati per rapina alle persone. Fra questi 3 italiani, 3 marocchini, 1 ecuado­riano, 1 ivoriano. con età compresa tra i 17 e i 57 anni; 2 gli arresti per scippo, un marocchino 26enne e un italiano 34enne. Un ottimo lavoro di controllo del territorio che però riguarda solo la parte ovest di Milano e i comuni della provincia dove abitualmente operano gli uomini del comando dei carabinieri di Milano

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.