OssonaPrima Pagina

Vincenziana. Finalmente la visita istituzionale. Si attendono gli esiti

Magenta – Questa mattina alle 11 vi sarà una ispezione parlamentare alla vincenziana, che ospita il grosso gruppo di clandestini che hanno fatto domanda di asilo politico e che sono in attesa della statisticamente improbabile accoglimento. Parteciperà il vicepresidente del consiglio di regione Lombardia Fabrizio Cecchetti .

Pubblicità

vincenziana. Vincenziana. Finalmente la visita istituzionale. Si attendono gli esiti - 10/03/2017La Vincenziana.  Una dolorosa storia per i magentini, costretti loro malgrado ad ospitare più di un centinaio di clandestini sbarcati sulle coste italiane. Negli ultimi tre anni ci sono stati parecchi incidenti.Una triste storia su come lo stato italiano e il governo può prendere per i fondelli i cittadini tentando di imporre situazioni civilmente inaccettabili. Questa mattina intorno alle 11, la cooperativa Incroci, che gestisce la casa dell’opera vincenziana, sarà obbligata a far entrare i politici per una visita della struttura. Lo fanno ad obtorto collo, dopo mesi di richieste di visite e di ispezioni. Infine hanno dovuto cedere, e mostrare come sono organizzati all’interno.

Pubblicità

La visita istituzionale di regione Lombardia

Intanto c’è chi cerca di capire cosa sia davvero dietro la cooperativa Incroci. C’è chi ha parlato di interessi economici del sistema che gestisce anche altre cooperative. Di strutture finanziate con soldi pubblici, anche dei comuni e non solo di Magenta. Avremo qualche sorpresa imbarazzante, nei nostri comuni? probabilmente si, non appena saranno rese pubbliche. questa però è un’altra sotria. Oggi alla delegazione di regione Lombardia che sta visitando la Vincenziana dovrebbero partecipare l’ass. Luca Del Gobbo, Fabrizio Cecchetti (Lega Nord), Stefano Buffagni (Movimento 5 Stelle) e  Carlo Borghetti (Pd).

Pubblicità

 

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.