PoliticaPrima Pagina

Matteo Salvini alla Festa Lega Nord di Castano Primo (Beer Pong)

Castano primo – Matteo Salvini, segretario delle Lega Nord, sarà presente alla festa venerdì 2 settembre. Molti gli ospiti alla Kermesse leghista che si terrà alla tensostruttura di via Mantegna questo fine settimana. Allettante torneo di Beer pong per divertirsi. Un ricordo speciale per Andrea Bartolini.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Matteo SalviniMatteo Salvini non è mai mancato alla festa provinciale della Lega Nord del Ticino di Castano Primo (Mi). Anno dopo anno. Come sempre la festa leghista è stata organizzata nella tensostruttura di via Mantegna. Con la Lega Nord si parla di politica, anche in modo piuttosto “strong”, si fanno e si realizzano progetti. Però alle feste ci si va per divertirsi. Altrimenti che festa è? Il comizio è un momento obbligatorio. E’ importate per conoscere in modo diretto, dalle labbra dei protagonisti, le ultime analisi  su quanto succede. Poi, però, c’è il resto. La birra con gli amici, i selfie con il capitano, le salsicce, il ballo e le cantate in coro.

Pubblicità

Matteo Salvini è il segretario federale della Lega Nord. E’ un europarlamentare. Ha un contegno da mantenere, ma alle feste finisce sempre che trascende un po’.  Su Matteo Salvini alle feste della Lega Nord ci son collezioni di video memorabili. Mentre canta Polenta e galena fregia stonando in modo incredibile, mentre balla rigido come un palo, mentre fa il dj o il karaoke. Oppure quando dice qualcosa di assolutamente “politicamente scorretto”. Il suo modo di dire pane al pane e vino al vino lo ha reso il leader che è. C’è bisogno di verità e di persone vere, oggi, in politica. Salvini è così e gli altri, Renzi compreso,  sono degli stoccafissi.

Pubblicità

Beer Pong alla festa Lega Nord

“Vi aspetto al Beer pong” è lo slogan scelto dalla sezione della lega nord di Castano Primo per pubblicizzare al partecipazione di Matteo Salvini. Il Beer Pong (ping pong con la birra) è una gara dove chi non riesce a centrare con una pallina il bicchiere di birra dell’altro concorrente, deve bere d’ un fiato il suo boccale di bionda media. Una cosa da MGP, Movimento giovani Padani. Prima di partecipare, bisogna consegnare le chiavi della macchina ad un amico. Dopo una sfida di Beer Pong ci vuole l’autista. Chi vince il Beer Pong, invece, è quello sobrio. Gabriele Zeggio, l’uomo gazebo di Radio Padania Libera, porterà degli etilometri con il simbolo di RPL. Se avete il dubbio, dopo aver sfidato Matteo Salvini, non rischiate. Compratene uno. Da quel che so, balla e canta in modo imbarazzante, ma ha un’ottima mira. Non sbaglia il bersaglio, specie se si tratta di politica.

E’ la prima festa dopo la morte di Andrea Bartolini

Non è passato ancora un mese dalla morte del segretario provinciale del Ticino Andrea Bartolini. La tristezza per la sua morte è ancora nell’aria. Alcuni militanti hanno preparato un ricordo in memoria. Quale momento migliore di presentarlo ai militanti se non nella sera in cui ci sarà Matteo Salvini? Attualmente la provincia del Ticino è commissariata in modo tecnico, in attesa di congresso. Il commissario è l’on. Cristian Invernizzi. Si pensa che il congresso in cui sarà scelto il successore di Bartolini si terrà intorno alla fine di settembre. Non c’è ancora un nome o un candidato, una scelta definita, ma la festa del Ticino a Castano Primo sarà sicuramente il momento di confronto informale fra i soci militanti della Lega Nord.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.