OssonaPrima Pagina

Furto in villa sventato dall’insalata

Ossona – Furto in villa sventato da un cespo d’ insalata. I ladri tenevano d’occhio la casa, attendendo nell’ombra che la proprietaria uscisse di casa.

Pubblicità

la scala Rho b&b

furto svetato in via carlo postaLa casa è stata salvata da un cespo di insalata e dalla velocità con cui la padrona è riuscita a coglierlo. Ieri mattina una donna è uscita per andare nell’orto vicino a raccogliere un cespo di insalata da preparare a mezzogiorno. Per tirare su da terra un cespo di insalata bastano pochi minuti, ma i ladri, che erano appostati nelle vicinanze, non lo sapevano. Forse hanno pensato che la donna sarebbe stata assente più tempo. Hanno pensato di riuscire a entrare prima che tornasse. Sa il cielo cosa sarebbe successo se la donna fosse rimasta qualche minuto di più nell’orto.
Se fosse rientrata mentre i ladri erano già all’interno della casa forse l’avrebbero aggredita.

Pubblicità

Se fosse tornata mentre i ladri erano ancora in casa, cosa sarebbe successo?

Invece, tornando dall’orto con il suo cespo di insalata, li ha visti mentre tentavano di rompere il vetro e di forzare la finestra e si è messa a urlare. Immediatamente sono uscite altre persone e i ladri si sono dati alla fuga. I carabinieri son stati avvertiti. Va alzato, però, il livello di attenzione, evitando di restare a casa da soli specie se si è anziani, specialmente le donne, se non si può far conto su un vicino o su qualcuno pronto a intervenire. E’ chiaro che i ladri erano appostati in attesa che la donna lasciasse la casa. Sapevano che era da sola, e che in casa non c’era nessun altro. L’ unico errore che hanno fatto è stato nel calcolare il tempo di raccolta di un cespo d’insalata. Non si sono per nulla preoccupati che la donna potesse rientrare mentre loro erano in casa a rubare. Questo li rende molto pericolosi.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.