PoliticaPrima Pagina

Smaltimento dell’amianto. Castellazzo in prima fila

Lo smaltimento dell’amianto è un grave problema. Negli anni settanta l’eternit era usato in larga scala per isolare i tetti delle abitazioni e per le coperture di tettoie e locali di deposito. Nella frazione di Castellazzo de’ Stampi i siti con amianto erano parecchi e quasi tutti di privati. Il comune di Corbetta in collaborazione con il comitato della frazione e con i proprietari degli stabili ha coordinato l’azione di smaltimento dell’amianto fornendo la possibilità di prezzi calmierati.

Pubblicità

smaltimento dell'amianto a CastellazzoIl maggior problema per lo smaltimento dell’ amianto per i privati è l’enorme costo di smaltimento che non cambia in rapporto alla quantità di eternit da smaltire. Pochi metri quadri costano quasi tanto quanto l’intero tetto di un palazzo. Questa estate sono finiti i lavori di smaltimento dell’amianto che si trovava nell’area ex Enel di Via Zara, mentre ne cortile di via Fiume – Perosi le procedure di smaltimento sono in corso e attualmente l’area è stata parzialmente bonificata. Il proprietario dell’ ex porcilaia di a Fiume ha redatto un cronoprogramma di smaltimento di tutto l’amianto presente nell’area.
L’assessore all’ecologia e ambiente Riccardo Grittini ha sottolineato quanto sia importante avere la collaborazione di tutti per ottenere di bonificare le costruzioni dell’intera frazione. “Il piano di bonifica e smaltimento avviato ci ha già consentito di rimuovere molto dell’eternit rimasto per decenni a Castellazzo. Una potenziale minaccia ambientale eliminata, che ci consentirà di preservare una fetta di territorio particolarmente pregiato. Desidero ringraziare tutta la cittadinanza della Frazione di Castellazzo dè Stampi per l’importante collaborazione. Naturalmente, l’Assessorato resta a disposizione per ulteriori chiarimenti e concludere la preziosa opera avviata. E’ questa l’ecologia che ci piace: non quella degli slogan, ma quella dei fatti concreti”.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

L’apporto del Comune di Corbetta è stato importante in quanto ha individuato alcune aziende, in possesso di tutte le certificazioni disponibili, che hanno dato al disponibilità a effettuare lo smaltimento dell’amianto eternit a prezzi calmierati e che hanno accettato possibili convenzioni con il comune. In questo modo i costi hanno potuto essere abbattuti e i privati si sono liberati di un grosso problema a prezzi accettabili.
Sul sito internet del Comune di Corbetta ci sono tutte le istruzioni per aderire e per contattare le aziende che provvedono alla smaltimento dell’amianto.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.