Prima PaginaSport

La classifica Conifa. Il calcio delle Nazioni senza Stato

L’Ufficio Stampa Conifa Europa (Confederation of Independent Football Associations), tramite il suo Addetto Stampa ci ha inviato la classifica ufficiale delle federazioni di calcio ad 11 affiliate alla federazione. Conifa è l’organizzazione federale che raccoglie le squadre di calcio a 11 delle Nazioni senza stato. Le nazioni, cioè, che chiedono l’indipendenza dagli stati in cui in questo momento sono inglobate. Fra queste c’è anche la Padania.

Pubblicità

classifica conifa, calcioL’attuale ranking ConIFA (dal 2013 ad oggi) è stilato in base ai risultati ottenuti dalle associazioni nel corso delle passate sei stagioni (dal 2009 ad oggi) nelle diverse partite amichevoli, ufficiali e nelle manifestazioni collegate al mondo ConIFA e alle competizioni mondiali e continentali. Il prossimo 9 gennaio del 2016 si svolgerà l’annuale assemblea mondiale della Federzione: protagoniste insieme alla dirigenza internazionale, anche le principali cinque federazioni in graduatoria, cui ConIFA renderà omaggio attraverso un tributo che sarà consegnato direttamente dal presidente mondiale Per-Anders Blind. Il Direttore Europeo ConIFA, Alberto Rischio, si è detto contento dell’attuale situazione dei nostri club continentali:
“Ad oggi, posso permettermi di esprimere una valutazione positiva a riguardo della nuova graduatoria. Le federazioni europee si sentono bene, tant’è che tra le prime cinque al mondo ne figurano ben quattro del vecchio continente.”

Pubblicità

la scala Rho b&b

Saranno particolarmente orgogliosi i padani, in quanto la squadra della Padania ha conquistato il primo posto in classifica. Io lo sono di certo. La squadra della Padania è l’unica squadra di calcio che seguo davvero, a parte l’AC Ossona. A seguire la classifica continua con l’Occitania, la contea di Nizza e l’isola di Man. La prima squadra extraeuropea è al quinto posto, il Kurdistan.

Pubblicità

 Enock Barwuah e Per-Anders BlindOgnuna di queste nazioni, al di là dalla scelta di giocare a calcio con i propri colori, ha una storia da raccontare. Ed è una storia di libertà negate, ma fortemente volute, che affascina e colpisce diritto al cuore. Forse è per questo  che io, che proprio non ho nessuna passione per il “pallone”, mi sento attratta da queste squadre così legate alla propria identità che riescono a parlarmene anche attraverso una partita di calcio.
La Padania è poi una questione di amore. E’ la mia squadra, e il mio ideale: che vinca o che perda per me sarà sempre la più bella. Nella foto che vi mostro in alto, il tabellone delle classifica mondiale con il nome e le posizion di tutte le squadre della federazione Conifa. In quella più in basso., da sinistra a destra, Enock Barwuah (fratello di Mario Balotelli) in forza alla Padania e il Presidente mondiale ConIFA Per-Anders Blind.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.