EventiMagazine

Il programma della festa di San Cristoforo

Ossona –  I festeggiamenti per la festa del Santo patrono, San Cristoforo, quest’anno sono molto corposi. Si fanno el cose in grande. Le giostre dei Busnelli sono già arrivate in paese e mercoledì 22 luglio, all’oratorio di San Luigi, in via Baracca, si inizia con lo spettacolo. Partono le majorettes, alle 21, ma dalle 19.oo il ristorante San Louis under the stars è già aperto. Importantissima la consegna del premio la Bogia d’oro che avverrà in serata.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Come vuole la tradizione i Busnelli hanno già montato  il luna park che si fermerà come sempre da un santo all’altro, cioè dalla festa di San Cristoforo de 24 luglio fino a quella di San Bartolomeo il 24 agosto. Il programma dei festeggiamenti inizia il 22 luglio, con lo spettacolo delle majorettes di Ossona, alle 21. Durante la serata ci sarà la consegna del premio della Bogia d’oro a una delle associazioni ossonesi, seguiranno i giochi senza quartiere, per divertire i più piccoli e i genitori. Giovedì 23 alle 21, nella sala della Comunità di via Baracca si terrà il saggio di fine anno dei ragazzi dell’oratorio “Tutti a Tavola”.

Pubblicità

Si continua il venerdì sera. Alle ore 19.30 apre la cucina di San Louis under the stars, di cui approfitteranno i contradaioli che parteciperanno alla loro cena propiziatoria. Alle 21.00 saranno presentate le regole del palio e si celebrerà il giuramento dei contradaioli, alla presenza del Re e della Regina. Durante la cerimonia sarà consegnata la pergamena della lealtà dei carri. Poi inizia la notte dei giovani, con un concerto della band degli Hurricane. Il sabato sera è dedicato alla processione religiosa, che si snoderà attraverso le vie del paese.

Pubblicità

In oratorio sarà aperta solo il banchetto della pesca di beneficenza. Dopo la processione però si torna in oratorio, alle 22.00 per fare una Merenda sotto le stelle. Gli spuntini si sa rinsaldano l’amicizia. Una suora, quand’ero una  giovane sposina, mi aveva fatto notare come le più belle cose che aveva fatto Gesù Cristo fossero nate a tavola: dalle nozze di Cana all’Ultima Cena, fino anche alle merende consumate camminando insieme agli apostoli dopo la Resurrezione. Poi la serata continuerà con il concerto della band “Sem Giust In Cinq”. 

Domenica è il giorno del Palio della Bogia d’oro. Si comincia con il pranzo dei contradaioli, poi nel pomeriggio si continua con la premiazione della via meglio addobbata. Alla sera il palio e poi si finisce la festa in gloria con il concerto dei Pastoons e con lo spettacolo delle Fiammelle nella notte. L’organizzazione del palio e la serie di manifestazioni è stata resa possibile da alcuni sponsor che con molta generosità si sono messi a disposizione come la ditta Mare, il bar Mokaccino di via Giuliani, e la Casa del Fiore in piazza Litta.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.