PoliticaPrima Pagina

Parte la campagna per il Referendum per l’indipendenza del Veneto

In uno strano momento politico, quasi a ridosso della scadenza delle elezioni regionali, è partita la campagna per la raccolta dei fondi che serviranno a finanziare il referendum sull’ indipendenza del Veneto.

Pubblicità

Un comunicato stampa che è stato diramato in questi giorni. Rende noto che a breve sarà presentato il Comitato Referendum Indipendenza del Veneto, l’organismo che organizzerà tutte le operazioni per la consultazione.
Durante la presentazione del Comitato sarà ufficializzato anche il programma delle iniziative pubbliche di informazione e propaganda, rivolte ai cittadini veneti e con il patrocinio del Veneto. Serviranno a promuovere la raccolta dei fondi, di cui si parla nella Legge Regionale veneta n° 16/2014, necessari per poter celebrare il referendum.

Pubblicità

Vuoi tu che il Veneto diventi una Repubblica indipendente e sovrana?

Il quesito che sarà proposto agli elettori sarà semplicissimo.  Le caselline sottostanti a questa domanda saranno quella del Si e quella del No. Il Comitato Referendum Indipendenza del Veneto è stato recentemente costituito tra esponenti di varie associazioni e movimenti identitari, culturali e politici veneti, su impulso dell’Assessore regionale Roberto Ciambetti.
Mentre giornali e televisioni si occupano, con l’apporto di molti particolari, di altre storie, il Veneto è partito con determinazione. Nel silenzio quasi totale, alla conquista, a suon di schede elettorali, della sua libertà.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.