Rossi si dimentica di protocollare

Ossona – Il cons. Rossi è un personaggio e i suoi show sono famosi in tutto il magentino. Spesso si estendono fino a coprire tutta la provincia di Milano e ha portato il nome di Ossona un po’ dappertutto.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Per una alchimia della contrapposizione, la gente di Ossona lo ha voluto mettere in consiglio Comunale a fare opposizione, pagando per gli spettacoli che prima ci donava gratis. Anche durante l’ultimo consiglio comunale ha dato molto di sé, lamentandosi di CronacaOssona, con un giro di parole descrittivo per evitare di nominarla direttamente, e dell’articolo scritto a proposito della commissione sullo sport.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Sotto l’articolo sul Consiglio comunale di Ossona, Gilberto Rossi ha commentato con alcune frasi, non propriamente connesse fra loro ma che ci hanno permesso, da alcuni accenni, di comprendere meglio quello che aveva detto in consiglio comunale.

Riferendosi alla nomina dei rappresentati dell’opposizione della commissione dello sport, che non sono stati nominati e non risultano su nessuna delibera ufficiale, in consiglio comunale il cons. Rossi si è lamentato del fatto che Cronaca Ossona ha scritto che il gruppo Cambiamo Ossona non ha nominato nessuno ma che non era vero perchè lui aveva nominato il geom. Carbone, solo che si era dimenticato il puro atto formale di protocollare la lettera di nomina.

Pubblicità

Una cosa da poco. Il protocollo non è altro che il servizio postale del Comune, che rilascia, per correttezza, un timbro di ricezione delle comunicazioni che gli sono spedite. In pratica, secondo quanto detto dal cons.  Rossi, la mancanza del puro atto formale su cui la maggioranza in Amministrazione Incontro si è attaccata per evitare di nominare un membro di Cambiamo Ossona è il fatto che Rossi si è dimenticato di comunicare la nomina di Carbone.

Chissà! Forse si aspettava che gli leggessero nel pensiero o si prepara a proporre in Comune una proposta innovativa: quella di superare la comunicazione scritta o via mail, assumendo come ufficialmente riconosciuta la telepatia. A questo punto, però, c’è da chiedersi dove gli metteranno il timbro del protocollo.

Pubblicità

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui