Prima PaginaOssona

Cuggiono, l’elicottero dei Carabinieri e il leone

Cuggiono, ore 9.30 di stamattina, il rumore di un elicottero rompe il silenzio. Curioso, penso a un incidente. “Sarà quello del 118”, penso.

Pubblicità

Cuggiono, l’elicottero dei Carabinieri e il leoneMi affaccio al balcone e poche centinaia di metri da me, un elicottero, chiaramente dei carabinieri volteggia su Cuggiono. Subito penso alla rapina di pochi giorni fa e vedendo l’elicottero, girare e fermarsi circa in zona cimitero, decido di uscire a vedere che sta succedendo.
Comincia il lavoro del cronista di strada. Chiedo alla gente che incontro se sa qualcosa. Qui incominciano tutti a dire cose diverse; “Era l’elicottero della polizia”. Altri dicevano che era quello della finanza. Io ero certo perché l’avevo visto: era l’elicottero dei carabinieri.
Penso tra me: “Meglio andare al comando di Polizia Locale e sentire se sanno qualcosa”. Anche lì niente. Ad un certo punto, qualcuno mi telefona e mi dice: “so cosa è successo. C’è il circo in zona Castelletto e hanno trovato dei cani sbranati, dicono che è scappato un LEONE”.

Pubblicità

Rientro al comando della Polizia dove l’agente presente smentisce tutto, dicendomi che il circo se ne era già andato e se succedeva una cosa del genere, giustamente, loro erano i primi ad essere informati.
Rido tra me e me e penso: “la gente è fantastica, dal niente s’inventa vere storie che sembrano credibili”. Passo il pomeriggio a fare le mie cose. Al rientro, mi fermo a trovare gli amici a Cuggiono che mi dicono: “lo sai? La storia del Leone è diventata la voce del paese”.
Beh! Cosa ci facesse l’elicottero dei Carabinieri sopra il cielo di Cuggiono ancora non lo scoperto, ma il mio pensiero va a Jannacci e alla sua canzone “vengo anch’io, no tu no” e ricordo benissimo la prima strofa che fa: “Si potrebbe andare tutti quanti allo zoo comunale. Vengo anch’io? No tu no. Per vedere come stanno le bestie feroci e gridare “Aiuto aiuto è scappato il leone” e vedere di nascosto l’effetto che fa”.
In un certo modo, oggi a Cuggiono, un po’ dell’effetto che fa l’abbiamo visto. (Foto: Francesco Maria  Bienati)

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Francesco Maria

Più che un blogger, un fotografo .

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.