Prima PaginaMagazine

Il teatro Tresartes presenta Arsenico e vecchi merletti

Vittuone – I prossimi due sabati il 26 gennaio e il 2 febbraio, al Cinema teatro Tresartes di Vittuone La Compagnia Teatrale Vittuonese metterà in scena una commedia brillante in 4 atti di Joseph Kesselring, Arsenico e Vecchi merletti, sotto la regia di Mario G. Perotta.

Pubblicità

Sulla trama di questa deliziosa commedia nel 1944 Frank Capra produsse un film che ebbe un grande successo, interpretato da Cary Grant e Priscilla Lane.
La trama racconta di uno scrittore sposino fresco che con la moglie va a trovare le sue due anziane zie, e scopre che le due vecchiette usano aiutare i loro inquilini a lasciare questa valle di lacrime offrendo bicchierini di sambuco corretti all’arsenico.
Nella commedia intervengono anche due fratelli del protagonista, Jonathan,un pluriomicida ricercato e Teddy che crede di essere Theodore Roosevelt.

Pubblicità

La traduzione italiana del copione l’adattamento di Luigi lunari rendono la commedia teatrale molto divertente e la compagnia teatrale di Vittuone è una garanzia. Il biglietto per i due spettacoli costa 10 euro ed sono acquistabili presso la cartoleria di piazza Garibaldi. Il ricavato delle due serate di spettacolo andrà ad alcune associazioni di Vittuone. Il teatro Tresartes di Vittuone si trova in piazza Italia. (Fonte: www.vittuone.gov.it; foto: youtube.com)

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.